In Mercedes sapevano che ci voleva un rinnovamento nel segmento dei large van elettrici. Non si poteva attendere fino all'arrivo della nuova piattaforma modulare VAN.EA e così si è deciso di cambiare l'eSprinter tenendo quello che c'era di buono e, perché no, sfruttando l'investimento anche per rinnovare il fratello endotermico.

E poi, con l'occasione, approdare anche sui mercati americani anche con un veicolo realizzato interamente negli USA (oltre ai due che lo realizzano qui in Europa). Ed è per questo che siamo andati fino a Los Angeles o meglio a Newport Beach nella tiepida California per fare i primi chilometri a bordo del nuovo "elettricone" della Stella. Vedere e leggere per sapere come è andata.

Esterni | Interni | Guida | Focus | Prezzi

Mercedes-Benz eSprinter 2024: esterni

Sull'estetica c'è poco da raccontare visto che non ci sono evidenti cambiamenti di design rispetto alla generazione uscente, ma, come detto, l'evoluzione dell'eSprinter è nella sostanza e dunque ecco comparire sotto la grande stella al centro della calandra la doppia presa di ricarica. una posizione decisamente migliore, più funzionale e sopratutto "pensata" elettrica. Molto diversa dall'adattamento precedente al posto del bucchettone della ricarica.

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

A metà fra l'interno e l'esterno c'è anche la nuova architettura modulare della catena cinematica del nuovo Mercedes-Benz eSprinter: davanti sotto al cofano i componenti ad alta tensione, al centro fra i due assi i pacchi batterie disponibili in tre taglie (56, 81 e 113 kWh) e al posteriore l'assale motore elettrico. Una nuova configurazione che permette di declinare il nuovo eSprinter sia nelle versioni furgone sia telaio cabinato allestibile e, ognuna, in due lunghezze, con masse totali a terra fino a 4,25 t.

Mercedes-Benz eSprinter 2024: interni

Altra cosa è parlare di interni, in questo caso l'intervento di restyling è stato davvero importante. Innanzitutto c'è stata una buona risitemazione degli spazi con la plancia leggermente ridisegnata. I maggiori elementi potenziali di comfort come i sedili e il volante sono stati rinnovati con quest'ultimo che incorpora ora, di serie, i comandi per assistenti alla guida e infotaiment.

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Dal punto di vista dell'interfaccia van-autista il cruscotto resta misto analogico/digitale ma lo schermo al centro dei due indicatori diventa LCD e a colori, arriva la nuova generazione di MBUX Con funzioni di navigazione, controllo del veicolo e quelle di Mercedes Benz me pro gestibili attaverso il touch screen da quasi 11 pollici e i comandi vocali, così come l’integrazione con gli smartphone e le relative app.

Mercedes-Benz eSprinter 2024: guida

I cambiamenti nella catena cinematica hanno inevitabilmente modificato in "molto" meglio l'esperienza di guida dell'eSprinter. E non solo perché adesso si ha a disposizione più potenza: 100 o addirittura 150 kW come la versione che ho provato; oppure più autonomia, con percorrenze, nel ciclo misto WLTP, fino a 440 km o fino a 530 km dichiarati in quello urbano, ma anche in termini di gestione della coppia e della comodità di marcia.

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

L'erogazione (anche se è un termine improprio) del motore è piacevolmente fluida e modulabile; e non è scontato quando si tratta di motore elettrico. Si riesce a procedere a basse velocità senza saltellamenti o strappi, ma volendo la riposta in accelerazione è prontissima anche con veicolo a medio carico. Le grandi highway californiane, i saliscendi che dal mare portano alle colline dell'entroterra e il traffico dei lungomare sono stati il terreno ideale per testare tutte le opzioni di guida.

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Tre configurazioni generali: Comfort, Eco e Range Extended più il sistema di modulabilità dell'energia di recupero attraverso i paddle dietro al volante. Quattro posizioni: dalla massima frenata al massimo veleggiamento con una quinta che rappresenta la novità. In D Auto le informazioni provenienti dal radar, dalla telecamera e dai dati di navigazione vengono collegate in rete e la potenza del recupero viene adattata alla situazione in tempo reale. 

Mercedes-Benz eSprinter 2024: focus

Un'attenzione a parte meritano le opzioni di ricarica visto che arriva, ed era una necessità imprescindibile, il "rifornimento" a corrente continua. Le batterie, in Europa, come detto, hanno tagli di 56, 81 e 113 kWh con la misura intermedia ordinabile da fine 2024. Fino a tre le opzioni di ricarica con quella a corrente alternata che sfrutta in caricatore di bordo fino a 11 kW mentre la dotazione di serie a corrente continua prevede fino a 50 kW con l’opzione fino a 115. Il che significa che la batteria di massima capacità può essere ricaricata dal 10% all’80% in 42 minuti.

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz All New eSprinter Panel Van

Mercedes-Benz eSprinter 2024: prezzi

A partire da questa generazione viene anche razionalizzato il listino di Mercedes-Benz Sprinter con due livelli di equipaggiamento Pro e Select nella prima la dotazione di serie è ricca di dispositivi di assistenza e sicurezza oltre all’MBUX, nella seconda si aggiungono elementi di comfort come volante in pelle, unità di controllo a soffitto e fari a LED ad alte prestazioni. 
Il listino parte da 60.500 euro per le versioni con batteria da 56 kWh.

Gallery: Mercedes-Benz nuovo eSprinter, le foto del test drive a Newport Beach CA