Non possiamo negarlo pian piano, ma inesorabilmente stiamo entrando nell'era dei furgoni elettrici. Non è questa la sede nel il momento per spiegarne i motivi, ma dovremmo imparare a convivere molto presto con chilowatt, autonomie e tempi di ricarica. per ilmomento siamo ancora nella fase delle domande: elettrico sì o no e se sì quale e quando?

Mercedes-Benz prova a dare una possibile risposta con il suo eVito, il primo dei van della Stella ad avere le batterie e tuttora anche l'unico a non ricevere aggiornamenti. E se da un lato questo potrebbe risultare uno svantaggio dall'altro lo identifica in un ruolo ben preciso facilitando le scelte di potenziali clienti.

Pregi e difetti

Come viene spiegato nel video senza dubbio una delle qualità più apprezzabili dell'eVito è la sua guidabilità. Intesa sia come comfort vero è proprio, grazie al lavoro egregio del telaio e delle sospensioni, oltre che della comodità del posto guida, sia come gestibilità del motore elettrico.

I suoi 115 CV e 300 Nm di coppia sono, infatti, facilmente "domabili" e sfruttabili. Questo sia per merito del selettore con cui possiamo impostare ben tre modalità di erogazione della coppia, sia dalla presenza dei pad dietro al volante che si comportano come un vero proprio cambio: "mollando" il recupero dell'energia quando c'è da far scorrere il veicolo e invece "tirando" di più nel traffico.

Mercedes-Benz eVito

Di contro eVito non può contate su un'autonomia larghissima (circa 145 km) e questo potrebbe generare una certa "ansia" da prestazione, anche se per un lavoro di distribuzione cittadina si tratta comunque di un cifra che dà una certa sicurezza. Aaltro piccolo difetto è il suo equipaggiamento. Mercedes-Benz, forse per limitarne i costi ha allestito una versione entry level veramente base.

Anche i sensori di parcheggio sono optional, quindi c'è la necessità comunque di dover mettere mano al listino per comporre un allestimento funzionale alla "vita" del corriere cittadino. Non è possibile caricare con corrente continua e il caricatore interno accetta fino a 7,4 kW, quindi meglio avere un wallbox in azienda e ricaricare la notte.

Mercedes-Benz eVito

Quanto Costa

Così come lo abbiamo visto, duro e puro, nella sua versione entry level l’eVito Long costa 42.549 euro più iva che salgono a 43.291 per la versione extra long. Quello che consigliamo è comunque di considerare di acquistare alcuni optional "vitali" come il sistema Parktronic a 624 euro e, soprattutto, scegliere le offerte di noleggio e leasing proposte che includono spesso anche la possibilità di montare wallbox in azienda con tariffe in convenzione per l’erogazione dell’energia elettrica. 

Gallery: Mercedes eVito