Uno dei pick-up più professionali cambia generazione. Nuovo look, più comfort, stessa, se non maggiore attitudine a sporcarsi le ruote.

Qualcuno dice che i pick-up non siano dei veri veicoli da lavoro. Qualcun altro tutto il contrario. la verità, come spesso succede, sta nel mezzo. Ci sono veicoli di questo genere più adatti a un uso "privato" altri più "rudi", ma non per questo meno affascinanti. 

Mitsubishi L200 fa parte di questo secondo gruppo. Giunto alla sua sesta generazione è un veicolo che vi farà riconciliare con il lato più professionale dei cassonati 4x4. Un instancabile lavoratore che però ha raggiunto un grado di maturità tale da essere apprezzato anche a chi con il pick-up piace divertirsi.

Pregi e difetti

Fra i "più" del nuovo L200 c'è sicuramente il design, soprattutto esterno, che nel frontale si concretizza nel cosiddetto Dynamic Shield in cui spicca la linea del cofano alta e i proiettori sistemati in posizione sopraelevata con i fendinebbia decisamente incassati. Dentro non sono stati fatti grandissimi stravolgimenti, e questo lo considero un piccolo "meno", però è tutto molto ergonomico e sono arrivati anche Apple CarPlay e Android Auto.

Nuovo Mitsubishi L200 (2020)

Anche il nuovo L200 ha, nel fuoristrada, o meglio, nelle applicazioni più rudi il suo ambiente ideale. Merito di un motore ben equilibrato che punta sulla coppia specie in abbinamento al cambio automatico con convertitore, ora a sei marce, e alla trasmissione Super Select su cui ora si può scegliere fra tre diverse modalità di marcia per altrettante tipologie di terreno: Gravel, Mud&Snow e Sand

Nuovo Mitsubishi L200 (2020)

In Mitsubishi lavorano bene, ma non fanno miracoli, per cui nonostante il comfort sia alto dobbiamo sempre fare i conti con un assetto che prevede il telaio a longheroni e traverse e balestre al posteriore su ponte rigido di tipo progressivo, ma non morbidissimevale la pena considerare anche la massa che unita alla bella spinta del motore, impone qualche attenzione in più negli ingressi e nelle uscite di curva. 

Quanto costa

Il listino parte dai 24.860 euro della versione con club cab e trasmissione Easy Select in allestimentInform. Una declinazione essenziale ideale per chi ne vuole fare un utilizzo strettamente professionale.  

Il top di gamma è rappresento dalla versione doppia cabina  con trasmissione Super Select cambio automatico e allestimento Diamond praticamente full optional che costa 34mila euro. Tutti i prezzi sono ovviamente iva esclusa. 

Gallery: Nuovo Mitsubishi L200 (2020), prova su strada