La versione con motore elettrico a 48 V comunica qualità e solidità, guadagna qualche cavallo, ma perde il cambio automatico

Il trasporto professionale ha più di un'anima; una di queste è quella che muove le persone. Uno dei maggiori interpreti di questa "arte" è il Tourneo Custom che dopo il cambio di generazione, avvenuto qualche anno fa, ha saputo pian piano ritagliarsi un posto in prima fila nel segmento e oggi con l'arrivo del motore con sistema Mild Hybrid si candida anche per i prossimi anni fra i protagonisti nei people mover.

Non si tratta però di un mera questione di motore perché la forza del Tourneo Custom, come anche degli altri van Ford e come vedrete anche nel video sta anche nella sua modularità e nelle belle sensazioni di solidità e qualità che comunica allo sguardo e soprattuto durante l'utilizzo di tutti i giorni. Il che, per un professionista che passa al volante parecchio tempo della sua giornata, non è poco.

Pregi e difetti

Alcuni li abbiamo già anticipati ma vale la pena di ribadirli. Tutti i sedili delle file posteriori sono singoli e singolarmente reclinabili, asportabili e riposizionabili (quelli dell seconda fila). Quindi è possibile creare e ricreare tutto lo spazio che serve nel modo in cui serve.

Fra i pregi sicuramente ci sta il motore e la sua elasticità, data certo dai cavalli (185 non sono pochi), dalla buona coppia e dall'aiutino del motore elettrico. Un'aspetto da non sottovalutare perché, e qui veniamo alle note meno piacevoli, la versione mHEV non è disponibile con il cambio automatico, per cui limitare i più possibile la "combo" frizione/leva del cambio è un buon auspicio sopratutto in città.

Tutto moto bello e funzionale, finalmente un connettività che funziona degnamente, con un sitema infotaiment che la supporta. Ci sono, addirittura, 8 prese usb sparse fra abitacolo e vano passeggeri, la possibilità di avere un wi-fi per 10 dispositivi connessi in contemporanea, ma purtroppo la posizione di guida, almeno a me, risulta ancora un po' troppo "furgonistica" (cos' come quella del Transit)... sarò troppo pignolo, ma ve lo dovevo dire.

Quanto costa

La versione provata passo lungo tetto standard e motore 185 CV con sistema Mild Hybrid in allestimento Titanium, costa di base 36.800 euro, IVA esclusa. Il top di gamma, la Titanium X, arriva a 39.800 euro, ma ha veramente tutto. Tutto tranne l'Adaptive Cruise Control e il sistema di parcheggio automatico che sono sempre optional