Da oggi รจ possibile acquistare anche in Europa tramite un importatore ufficiale il bestione americano

Chi di non ha mai sognato di mettersi al volante di un pick-up magari pieno di balle di fieno, varcare il confine del ranch per perdersi verso il tramonto lungo una strada sterrata che punta dritta fra le montagne. L’american dream funziona anche così e fra gli interpreti principali c'è sicuramente il Ram 1500 un pick-up fra i più in voga negli States membro del gruppo FCA e che ora è possibile acquistare anche in Europa grazie al distributore KWA, ufficialmente riconosciuto. Un sogno che, però, a giudicare da costi e dimensioni rimarrà per molti tale,.


COM'È

Meglio non indagare troppo sulle dimensioni. La lunghezza, infatti, va ampiamente oltre i 5 metri e sfiora anche i 6 nella versione crew cab provata a questa si aggiungono, la calandra rigorosamente cromata, alta e squadrata e corna Ram (significa ariete) in bella evidenza. Un pick-up a stelle e strisce con tutti i crismi, ma anche un salto di qualità rispetto al passato. I fari possono essere, in opzione, full LED, con le alette della calandra che possono essere chiuse o aperte in funzione dei consumi. Sempre in questo senso è possibile “spegnere” 4 degli 8 cilindri del motore a V. Le sospensioni sono ad aria regolabili in altezza e la trazione integrale inseribile  con bloccaggio elettronico del differenziale posteriore. Per chi siede dietro lo spazio è aumentato in senso longitudinale di 10 cm, con gli schienali posteriori che si ripiegano a tavolino. Dentro è un trionfo di pelle, dettagli e zero scricchiolii. Portaoggetti dovunque. A dominare la plancia il display da 12” del sistema Uconnect, dotato di connettività Apple CarPlay e Android Auto e impianto audio Harman Kardon con 19 altoparlanti. Nonostante tutto questo, il Ram 1500 è anche riuscito "calare" di 100 kg. 


COME VA

Non avendo a disposizione né una highway né il deserto dell’Arizona, ci siamo accontentati di provare il Ram 1500 in un circuito, pensando che fosse un terreno profondamente inadeguato per una lesione del genere e invece… il Ram 1500 gira, accelera e frena quasi come fosse un SUV dopo aver fatto ovviamente i conti con le misure. A dispetto sempre della stazza, il 1500 non rolla molto il che fa supporre un gran lavoro di FCA sulle sospensioni, anzi mantiene in modo abbastanza preciso la traiettoria e inserendo la modalità automatica per la trazione integrale, "mette giù" i suoi quasi 400 CV anche molto bene. Lo sterzo, inoltre, che non ha nulla a che vedere con quelli iper-demoltiplicati di vecchi fuoristrada e veicoli commerciali. Il V8 entra in abitacolo nel modo corretto, solleticando i timpani, mentre i fruscii sembrano abbastanza contenuti. Unica pecca che tradisce la vocazione turistica del Ram 1500 è che non c'è la modalità manuale per il cambio automatico Torqueflite a 8 rapporti. Un "difettuccio" che disturba di più nel percorso off-road, affrontato dal Ram 1500 a testa alta anche con semplici coperture invernali. Prima un generoso guado, poi pendenze importantii n cui la coppia di 395 Nm del 5.7 a benzina aspirato fa la differenza.


CURIOSITÁ

Il primo pick-up Dodge compare nel 1929, il nome Ram arriva sulla calandra solo nel 1993. Giusto qualche anno prima dell'acquisizione da parte di DaimlerChrysler, datata 1998. Oggi, Dodge e Ram sono due dei marchi (separati) del gruppo FCA, che li ha acquisiti nel 2009. Il sistema di importazione e distribuzione di KWA Europe funziona così: i RAM 1500 sbarcano al porto di Bremerhaven, Germania. Vengono mandati nelle officine KWA che modificano luci e tutti i particolari necessari per uniformarli alle leggi europee (cartografia per il navigatore compresa). Poi, vengono omologati al TUV (organo tedesco), ottenendo così il permesso per la circolazione nel Vecchio Continente. I costi di sdoganamento, così come la garanzia di tre anni o 100.000 km sono a carico di KWA. 


QUANTO COSTA

Il RAM 1500 Laramie Crew Cab (lungo), che ho provato, costa, in Italia 68.198 euro. La forbice varia fra circa 64.000 e 83.000 euro. I consumi? Durante la prova off-road ho letto 42 l/100 km, il che significa circa 2,4 km/l. Dovrebbe andare molto meglio a velocità costante, ma si tratta pur sempre di un bestione da 2.400 kg mosso da un V8 a benzina.

Gallery: Ram 1500, prova su strada