Prova su strada del maggiore dei fratelli Doblò, a metà strada fra un mid van e una furgonetta

Con il Fiat Doblò Cargo XL il marchio torinese lancia una nuova dimensione per quelle che fino a poco tempo fa erano chiamate “furgonette”. Così venivano chiamati, infatti, i veicoli commerciali direttamente derivati da modelli automobilistici. Negli ultimi anni questa tendenza si è decisamente invertita e sono stati sempre più i cosidetti Leisure Actity Vehicle a derivare da piattaforme create per i veicoli commerciali, dando vita a due segmenti (B e C) trasversali.

QUASI UN MEDIO VAN

Con Doblò XL, però, si va oltre visto che i suoi 5 metri cubi di volume utile e una portata che arriva fino alla tonnellata lo mettono di diritto fra i mid van pur mantenendo l’aspetto classico a due volumi quasi da berlina. Un vantaggio in termini di comfort sicurezza e manovrabilità, visto che carrozzeria a due volumi permette anche di usufruire di una posizione di guida quasi automobilistica più rilassante soprattutto nei tratti urbani .

IL MASSIMO FUORI CITTÀ

La versione provata è la più potente. Spinta da un motore 2.0 l da 135 CV molto elastico e con uno spunto, in partenza, notevole. Lo consigliamo soprattutto a chi oltre la distribuzione cittadina cura anche quello extraurbana e provinciale. Visto che è nei tratti autostradali che più si apprezzano le doti di potenza di questo veicolo. I consumi grazie anche allo start&stop soprattutto in città rimangono contenuti, mentre il comfort e la portata sono assicurate dalle sospensioni posteriori B-Link.

PREZZI E GAMMA

Il listino di Fiat Doblò Cargo XL listino di Fiat Doblò Cargo XL parte dai 17.650 euro (IVA esclusa) della versione 1.6 Multijet da 105 CV. Versione provata, 2.0 Multijet 135 CV SX rappresenta il top di gamma e costa 20.100 euro (IVA esclusa).

Gallery: Fiat Doblò XL Test Drive