A differenza di altre case automobilistiche, Toyota non si è affrettata a salire sul carro dei veicoli elettrici. Ha compiuto piccoli passi verso gli elettrici puri, decidendo, invece, di concentrarsi sugli ibridi. Il presidente Akio Toyoda ritiene che i veicoli elettrici puri non supereranno mai una quota di mercato del 30%, quindi un futuro a zero emissioni è ancora molto incerto.

Tuttavia, negli ultimi tempi il marchio giapponese ha gradualmente ampliato la sua linea di veicoli no-ICE (non a combustione interna), con un pick-up ora confermato per il 2025.

Arriva alla fine del 2025

Dopo aver presentato un prototipo alla fine del 2022, Toyota ha dichiarato che l'Hilux Revo BEV entrerà in produzione verso la fine del prossimo anno. La notizia rivelazione è stata data da un dirigente dell'azienda in un'intervista rilasciata questa settimana a Reuters. Il cavallo di battaglia dei tre ellissi completamente elettrico sarà assemblato in Tailandia, dove i truck rappresentano oltre il 50% di tutte le vendite.

Toyota Hilux Revo BEV

Toyota Hilux Revo BEV

Poca autonomia e molto peso

Il nuovo Hilux "no-ICE se la dovrà vedere con l'Isuzu D-Max elettrico che sarà anch'esso assemblato nel Paese del sud-est asiatico. Toyota ha dichiarato che il suo prossimo pick-up elettrico sarà principalmente un affare della Thailandia, ma sta prendendo in considerazione i mercati di esportazione.

Toyota Hilux Revo BEV

Toyota Hilux Revo BEV

Le specifiche tecniche non sono state divulgate durante l'intervista, ma Toyota ha precedentemente dichiarato che l'autonomia è di "circa 124 miglia" (circa 170 km) , senza specificare il ciclo di prova. Il concept unico con batteria montata sul pinale era un Hilux a cabina singola con configurazione 4x2 e cassone lungo, basato sul modello venduto in Thailandia. Il vicepresidente esecutivo di Toyota Motor Asia, Pras Ganesh, ha dichiarato a Reuters che il peso è un problema:

"Maggiore è l'autonomia, maggiore è la batteria, il che significa che anche il peso del veicolo diventa significativamente più pesante, il che significa che il carico può essere molto inferiore".

Miglioramenti in vista

Naturalmente, 124 miglia sono meno di quanto ci si aspetterebbe, soprattutto perché stiamo parlando di un truck che di solito trasporta un carico pesante. Si spera che gli ingegneri Toyota trovino un buon equilibrio tra l'evitare di inserire una batteria enorme che ostacolerebbe la praticità e il ricorrere a una batteria piccola che fornirebbe un'autonomia limitata.

Toyota Hilux Hybrid 48 V

Toyota Hilux Hybrid 48 V

Toyota ha deciso di effettuare una conversione EV dell'attuale generazione di Hilux anche se il pick-up è in circolazione da quasi un decennio. Ciò potrebbe significare che il modello esistente resterà in circolazione ancora per qualche anno. In alternativa, il suo sostituto potrebbe essere un pesante restyling piuttosto che una nuova generazione, a cui verrebbe trasferito parte del know how elettrico.

Concept Toyota IMV 0

Concept Toyota IMV 0

Non il primo elettrico

L'Hilux Revo BEV non è l'unico camion elettrico Toyota che abbiamo visto negli ultimi anni. C'è stato un pick-up simile al Tacoma alla fine del 2021 e un concept EPU al Japan Mobility Show del 2023. Allo stesso evento, l'anno scorso, l'azienda ha presentato anche un piccolo concept IMV-0 che fungeva da piccolo pick-up elettrico modulare.

L'IMV-0 è già stato messo in vendita in Thailandia, ma con motori a combustione. Il piccolo pick-up è sorprendentemente economico, con un prezzo di partenza di poco superiore ai 13.000 dollari. 

Gallery: Toyota Hilux Revo BEV