Se siete amanti del Cybertruck, di Tesla di Elon Musk o semplicemente la cosa vi incuriosisce segnatevi queste località, Padova, Verona, Firenze, Roma e Milano. Il Tesla Cybertruck arriva infatti in Italia attraverso un tour che la Casa Musk ha denominato Cyber Odyssey. A toccare la penisola saranno 6 delle molte tappe europee che avranno protagonista il pick-up elettrico in viaggio nel Vecchio Continente fino 7 luglio: da Londra a Stoccolma, passando per Berlino, Madrid, Parigi e altre capitali, compresa quella del nostro Paese,

Da segnalare che l'esordio sul territorio Italico del Cybertruck è al Motor Valley Fest fra il 3 e il 5 maggio.

L'annuncio su X

Ad annunciare il tour è lo stesso Costruttore americano, con un post pubblicato su X dall’account Tesla Europe & Middle East e con le informazioni sul sito ufficiale. I curiosi potranno così avere "maggiori dettagli sulle specifiche, funzioni e caratteristiche di design” del veicolo.

 

Ecco tutte le date Italiane:

  • Modena (Motor Valley Fest): 3-5 maggio
  • Padova: 6 maggio
  • Verona: 7 e 8 maggio
  • Firenze: 10-13 maggio
  • Roma: 14-19 maggio
  • Milano: 21-25 maggio

Per maggiori informazioni potete collegarvi al sito dedicato al tour europeo del Tesla Cybertruck.

In attesa della commercializzazione

Dobbiamo ricordare però che il Cybertruck non è ancora in vendita in Europa, sia perché Tesla è partita (ovviamente) con la commercializzazione negli USA, sia perché le autorità del Vecchio Continente nutrono dubbi sulla sicurezza del veicolo. Nonostante siano sti fatto progressi dalle prime presentazioni.

Tesla Cybertruck 2024 - La prova completa

Tesla Cybertruck 2024 - La prova completa

Riguardo alle specifiche, il pick-up elettrico vanta un’autonomia dichiarata fino a 547 km e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,7 secondi (in base alle versioni), con una capacità di traino da 4.990 kg.

Tesla Cybertruck 2024 - La prova completa

Tesla Cybertruck 2024 - La prova completa

Definito "infrangibile" grazie a un vetro blindato che resiste “all’impatto di una palla da baseball a 112 km/h o alla grandine di classe 4”, il Tesla Cybertruck può contare anche su un esoscheletro in acciaio inossidabile ultraduro che "aiuta a ridurre le ammaccature, i danni e la corrosione a lungo termine", anche se "le riparazioni sono semplici e veloci".