A distanza di un anno dall'ultimo ordine di Volvo FH Electric, l'azienda di spedizioni danese DFDS, tra le più grandi società di logistica del Nord Europa, ha annunciato di aver firmato una commessa per l'acquisto di ulteriori 100 esemplari del pesante elettrico.

La flotta di camion svedesi a zero emissioni, dunque, diventerà nei prossimi mesi di 225 unità, la maggior parte delle quali operanti nei Paesi nordici, ma non solo.

Una grande flotta

La prima commessa di Volvo FH Electric da parte di DFDS è arrivata nella sede di Volvo Trucks nel 2021, quando la società di spedizioni nordeuropea aveva annunciato pubblicamente la volontà di inserire il nuovo pesante a zero emissioni nella propria flotta.

Nel corso dello stesso anno, l'iniziale numero di 100 unità era poi stato ampliato a 125 esemplari, 95 dei quali già oggi operativi per l'azienda, distribuiti in Svezia, Danimarca, Lituania, Belgio e Paesi Bassi. Altri 30, invece, sono attualmente in consegna e dovrebbero arrivare sulle strade entro la fine del 2024.

La consegna dei primi 20 Volvo FH Electric a DFDS

La consegna dei primi 20 Volvo FH Electric a DFDS

Nuovi mercati

I nuovi 100 camion elettrici ordinati saranno distribuiti in nove Paesi in tutta Europa per ampliare il range di business dell'azienda. Tra questi alcuni esemplari andranno nel Regno Unito, in Irlanda, nei Paesi Bassi, in Belgio e Svezia.

I camion saranno dei modelli aggiornati e più efficienti dal punto di vista energetico delle versioni attualmente in uso e alcuni esemplari, come già avviene, saranno impiegati per trasportare merci da e verso l'impianto di assemblaggio Volvo Trucks di Göteborg.

Niklas Anderson, EVP, Logistics Division di DFDS, ha commentato:

“Vogliamo guidare la transizione verso un trasporto stradale più sostenibile. La nostra flotta in espansione di camion elettrici non solo contribuirà a ridurre l'impatto climatico delle nostre operazioni."

"Consentirà inoltre a DFDS di supportare più aziende che stanno cercando di decarbonizzare le loro catene di approvvigionamento. I 100 nuovi camion elettrici sottolineano il nostro impegno a portare avanti lo sviluppo."

Grazie all'adozione dei camion elettrici, l'azienda ha comunicato di aver ridotto le proprie emissioni di gas serra di 1.516 tonnellate in questi anni: un risultato più che positivo.