Sorpresa, sorpresa, il Tesla Cybertruck che sta nascendo in Texas è uno dei veicoli più americani oggi in circolazione. Una prima occhiata all'adesivo Monroney del Cybertruck rivela quanto il pick-up non provenga solo dagli Stati Uniti, ma anche dai suoi partner di libero scambio in Canada e Messico.

In effetti, la percentuale di materiali provenienti dal Nord America sembra renderlo uno dei (se non "il") pick-up con il maggior numero di componenti provenienti direttamente dal Nord America. La Honda Ridgeline però gli tiene testa.

And the winner is...

La corona di pick-up più prodotto in America sembra andare ancora all'Honda Ridgeline. In base all'American Automobile Labeling Act, le case automobilistiche devono identificare tutti i Paesi che forniscono il 15% o più dell'equipaggiamento e specificare la percentuale di contributo di quel Paese.

Queste informazioni sono riportate sull'adesivo Monroney e sono disponibili anche sul sito web della National Highway Traffic Safety Administration.

I dati AALA 2024 sul sito dell'NHTSA mostrano che l'Honda Ridgeline ha il 70% dei suoi componenti prodotti negli Stati Uniti e in Canada, rispetto al 65% del 2023. Il Cybertruck, secondo un'etichetta Monroney mostrata in un video di YouTube caricato da Utechpia's, ha il 65% dei suoi contenuti provenienti da Stati Uniti e Canada e il 25% dal Messico.

  Componenti provenienti da Stati Uniti/Canada Componenti provenienti dal Messico Totale prodotto in Nord America (meno la manodopera)
2024 Honda Ridgeline 70% Non quotato Non quotato
2024 Tesla Cybertruck 65% 25% 90%

È bene precisare che ci stiamo basando solo sui dati riportati sulla Monroney mostrata nel video. I dati AALA 2024 dell'NHTSA sono stati aggiornati l'ultima volta il 5 dicembre 2023 e non contengono informazioni sui veicoli Tesla per il 2024.

Tesla Cybertruck Made in America

L'adesivo Monroney del Tesla Cybertruck

Il grafico dell'anno modello 2023 è stato aggiornato l'ultima volta nel giugno 2023 e non riporta il Cybertruck. Bisogna anche dire che se il peso lordo del Cybertruck è superiore a 8.500 libbre, non è necessario che sia conforme ai requisiti AALA.

In precedenza, l'Honda Ridgeline si era piazzato al nono posto assoluto nell'American-Made Index 2023 di Cars.com e al primo posto nella categoria degli autocarri. Eh, sì, questo significa che ha preceduto i tre di Detroit e persino il Ford F-150 Lightning.

Lo sapremo a giugno

Il rapporto 2024 non è ancora uscito - probabilmente bisognerà aspettare fino a giugno per l'elenco aggiornato - ma dato che Tesla ha storicamente classificato i suoi quattro veicoli nei primi quattro posti dell'elenco (rispettivamente la Model Y, la 3, la X e la S), siamo pronti a scommettere che anche il Cybertruck sarà proprio lì, soprattutto alla luce dei dati diffusi dall'etichetta Monroney.