Negli ultimi mesi su piattaforme di streaming video come YouTube sono nati diversi canali in cui alcuni appassionati mostrano cosa significa viaggiare in veicoli autocostruiti, partendo per esempio da vecchi pick-up.

Si tratta di qualcosa di apparentemente avvincente, che però può avere dei risvolti spiacevoli quando, per esempio, si incontrano condizioni meteorologiche avverse. Scopriamo perché attraverso questo interessante viaggio in Alaska.

Un viaggio difficile

A spiegare nel dettaglio cosa significa viaggiare in camper in inverno in luoghi inospitali ci ha pensato Tim Johnson, del canale YouTube Truck House Life. L'appassionato ha guidato per centinaia di chilometri attraverso l'Alaska, in una bufera di neve, con forte vento e temperature fino a -15 gradi.

In un video pubblicato martedì sul suo canale, Johnson ha raccontato la sua esperienza nel cercare di raggiungere Deadhorse, una piccola città vicino all'Oceano Artico. Durante il video l'appassionato racconta che le condizioni stradali e meteorologiche in quella determinata regione degli Stati Uniti hanno portato il viaggio a diventare quasi un incubo.

I venti forti e la bufera di neve, durante una delle giornate, hanno limitato talmente tanto la visibilità della strada da percorrere da indurlo a fermarsi aspettando alcune ore.

Anche la strada del ritorno non è stata facile. Al minuto 44' del video, per esempio, si vede che sta viaggiando normalmente quando improvvisamente incontra un branco di renne che attraversa la strada. L'asfalto è così ghiacciato che non riesce a rallentare in tempo e ne colpisce uno. La buona notizia è che l'animale scappa via e il bull bar del pick-up assorbe l'impatto senza subire danni.

Il veicolo

Il pick-up utilizzato dall'appassionato è un Ford F-350 di nona generazione con il V8 turbodiesel Power Stroke da 7,3 litri degli anni '90, dotato di una piccola cabina in legno al posto del pianale di carico. Ha tutto ciò che serve per vivere viaggiando, compresi un letto e un forno.