Il Sud America è ormai un mercato sempre più importante per le case mondiali, sia quando si parla di auto ma anche, e soprattutto, quando si parla di veicoli commerciali, medi e pesanti.

A tal proposito, Volvo Trucks in queste ore ha consegnato i primi otto FM Electric a zero emissioni ad alcune aziende del Brasile, del Cile e dell'Uruguay. Ecco i dettagli.

Una gradita crescita

La consegna dei veicoli commerciali pesanti a zero emissioni in Sud America da parte di Volvo Trucks è la dimostrazione che l'ascesa della casa nel settore dei camion elettrici continua senza sosta.

Con questo ordine, l'azienda ha annunciato di aver ufficialmente consegnato camion a batteria a clienti in sei Continenti e in 45 Paesi. Tra questi c'è anche il Brasile, un mercato molto importante, in cui solo nel 2022 ha consegnato 26.159 veicoli.

Il Volvo FM Electric in Brasile

I primi elettrici

I primi cinque esemplari di Volvo FM Electric sono stati consegnati all'azienda di logistica brasiliana Reiter Log, uno dei più grandi operatori del Paese, che inizierà a utilizzarli su varie rotte. Altri esemplari, invece, sono stati consegnati in Cile, a SQM e El Libertador, e in Uruguay, Bitafal. 

Tutti i camion sono stati ordinati con formula di noleggio Volvo Financial Services e inizieranno le proprie operazioni nelle prossime settimane. Qualora questo primo test dovesse andare bene non è escluso che gli stessi clienti ne ordineranno altri in futuro.

Wilson Lirmann, presidente di Volvo Trucks Latin America, ha commentato:

“Molti trasportatori in America Latina hanno grandi ambizioni per quanto riguarda il trasporto di camion a emissioni zero. Siamo molto orgogliosi ed entusiasti di essere stati scelti per supportare i nostri clienti mentre ora iniziano il loro viaggio di elettrificazione. Crediamo che presto seguiranno altre compagnie di trasporto”.