A pochi giorni dal rilascio della prima fotografia, Volkswagen Veicoli Commerciali annuncia l'inizio delle prevendite per la nuova generazione del Transporter, il T7, che arriverà insieme al nuovo Caravelle nel 2025. Il prezzo di partenza è fissato in 36.780 euro per la versione base, quella con motore 2.0 TDI da 110 CV, ma prenotandolo prima si potrà beneficiare di un listino agevolato.

L'erede del Transporter 6.1, che resterà comunque disponibile per tutto il 2024, si potrà esplorare e "costruire" a partire da domani, 14 dicembre 2023, sul configuratore online aperto per il mercato tedesco sul sito ufficiale.

Più cm, più spazio

La nuova generazione di Transporter , che nasce su base Ford, annuncia una maggiore capacità di carico, che ora va da 5,8 a 9,0 metri cubi, e un carico utile superiore, portato nella configurazione più capace dalle precedenti 1,2 a 1,3 tonnellate, oltre a una capacitò di traino che arriva a 2,8 tonnellate contro le precedenti 2,5. Persino il carico massimo sul tetto aumenta, e di ben 20 kg, raggiungendo i 170 kg.

Le dimensioni, del resto, sono anch'esse cresciute: la lunghezza della versione standard è salita a 5.050 mm, 146 mm in più, Il passo a 3.100 mm, guadagnando quasi 10 cm, arrivando a 3.100 mm. In opzione sarà poi disponibile un modello a passo allungato di 40 cm per una lunghezza totale di 5.450 mm. Anche la larghezza è cresciuta si ben 128 mm, passando a 2.032 mm senza contare gli specchietti.

Nuovo Volkswagen Transporter T7 2024 - Trequarti Posteriore Camouflage

Nuovo Volkswagen Transporter T7 2024 - Tre quarti Posteriore Camouflage

Tre Diesel, ibrido ed elettrico

Per la prima volta il Volkswagen Transporter sarà disponibile non soltanto con i tradizionali propulsori turbodiesel, ma anche in versioni ibride plug-in ed elettriche: i TDI sono disponibili nelle tre varianti di potenza da 110, 150 e 170 CV, mentre l'ibrido plug-in a benzina mette sul piatto ben 233 CV. Questi son otutti a trazione anteriore, ocn l'opzione della 4Motion integrale per i due Diesel più potenti.

La gamma elettrica avrà invece quattro varianti tutte a trazione posteriore da 85 kW (116 CV), 100 kW (136 CV), 160 kW (218 CV) e 210 kW (286 CV) a cui in un secondo momento si aggiungerà una variante integrale. La base offrirà una batteria da 54 kWh lordi, mentre per le altre si passerà a una batteria da 83 kWh sempre nominali.

Nuovo Volkswagen Transporter T7 2024 - Interni

Nuovo Volkswagen Transporter T7 2024 - Interni

Design e dotazioni

Sul piano della personalizzazione estetica, il nuovo Transporter avrà di serie fari a Led sia anteriori sia posteriori e potrà essere ordinato con porte a battenti ad ampia apertura oppure portellone monoblocco.

La dotazione di serie prevede il freno di stazionamento elettronico con funzione Auto Hold, un Digital Cockpit da 12" e un infotainment centrale comprendente DAB+, Apple CarPlay e Android Auto, servizi online, tutto su touchscreen da 13", volante multifunzione, sensore pioggia. Tra gli Adas ci saranno il Lane Assist per il mantenimento della corsia, la frenata di emergenza Front Assist e la visualizzazione dinamica dei segnali stradali.

Le varianti andranno dal classico furgone, anche con seconda fila di sedili oppure parete divisoria a L, Kombi con finestrature posteriori, doppia cabina con cassone ribaltabile. Per Kombi e Furgone saranno disponibili anche le varianti a tetto alto (anche sul passo corto) e a passo allungato.

Gallery: Nuovo Volkswagen Transporter T7 2024