Iveco Bus continua a diffondere la sua gamma di soluzioni sostenibili aggiudicandosi un appalto per la fornitura di una flotta di autobus elettrici alla società olandese Qbuzz che opera nell'area di Zuid-Holland Noord.

La fornitura si compone di 140 unità, suddivise tra 102 Crossway Elec con profilo ribassato Low Entry e 38 E-Way in varianti da 10,7 e 12 metri e si aggiungeranno alla flotta esistente in cui sono già compresi diversi mezzi Iveco Bus, operativi nelle aree di Groningen-Drenthe e di Utrecht.

La giusta direzione

Come ha osservato Domenico Nucera, President, Bus Business Unit di Iveco Group:

“Le città stanno migliorando la loro offerta di trasporto pubblico sostenibile e noi siamo orgogliosi di svolgere un ruolo chiave nella transizione in corso. Questo nuovo contratto con Qbuzz rappresenta un entusiasmante passo avanti nel nostro percorso condiviso verso la riduzione dell’impatto ambientale del trasporto pubblico nei Paesi Bassi e per la soddisfazione delle nuove esigenze dei passeggeri"

Gerrit Spijksma, CEO di Qbuzz, ha invece sottolineato il vantaggio, anche economico, rappresentato dalla proposta di Iveco in un momento delicato per la transizione verso i trasporti a zero emissioni:

"Oltre alla positiva esperienza che già abbiamo avuto modo di fare con IVECO BUS, l'azienda ha saputo offrirci la migliore combinazione tra prezzo e qualità e questo è stato per noi il fattore decisivo."

Per Iveco Bus si tratta del secondo contratto potato a casa in pochi giorni dopo l'importante fornitura di 7.100 Bus al servizio di trasporto scolastico brasiliano. In quel caso si tratta di un progetto in cui Iveco Bus ha partecipato con prodotti specifici, progettati e realizzati apposta sulle specifiche esigenze del trasporto nelle zone rurali.

Gallery: Iveco E-Way, l'autobus elettrico da 543 km di autonomia