Era 21 novembre 2019 il giorno in cui è stto presentato al mondo è stato presentato un cuneo in acciaio con vetri antiproiettile e un cassone per le merci che sarebbe poi stato noto come Tesla Cybertruck. Un oggetto strano che attirava curiosità e speculazioni e che prometteva prestazioni esclusivamente elettriche ai vertici (di allora), uninti a prezzi di vendita contenuti.

Nel frattempo sono passati 4 anni, una crisi sanitaria, sono in corso un paio di guerre con tutti i relativi alti e bassi economici. Ma sopratutto l'insustria americana dei veicoli e dei pick-up elettrici è andata avanti. Oggi il Cybertruck non è più solo un progetto, i primi esemplari sono stati consegnati ai lori acquirenti, ma le promesse iniziali sono state rispettate?

Peso e potenza

Da un rapido sguardo alle statistiche del Cybertruck, che arrivano dal suo debutto in produzione nello stabilimento Tesla di Austin, in Texas il numero che fa più rumore è 845 CV, per gentile concessione del propulsore trimotore opzionale nell'allestimento "Cyberbeast". Se fosse troppo il Cybertruck 4x4 a doppio motore genera 600 CV. Del modello a motore singolo si sa che non arriverà prima del 2025 e, almeno per ora, le potenze nominali non sono disponibili.

Tesla Cybertruck 2024

Tesla Cybertruck 2024

Elon Musk ha rivelato, durante l'evento che il peso a vuoto del Cybertruck d 3.084 kg per quanto riguarda il Cyberbeast, l'azienda dichiara un tempo di accelerazione da 0 a 60 miglia orarie (circa 97 km/h) di 2,6 secondi. Il truck a doppio motore da 600 CV è un po’ più lento, raggiungendo le 60 miglia orarie in 4,1 secondi. E sebbene non disponiamo di dati di potenza per il truck a motore singolo, il sito web di Tesla mostra un tempo di 60 miglia orarie in 6,5 secondi.

Prestazioni professionali e autonomie

Fra gli altri numeri che Elon Musk si è lasciato sfuggire durante la consegna ci son quelli relativi alla capacità di carico e traino del Cybertruck. La prima raggiunge i 1.134 kg mentre la seconda arriva fino a 4.990 kg. il patron di Tesla non ha specificato però a quali versioni del pick-up elettrico queste misure si riferiscano.

Tesla Cybertruck 2024

Tesla Cybertruck 2024

Per quanto riguarda l’autonomia, le distanze sono leggermente diverse rispetto a quelle comuncate nel 2019. Il modello con la autonomia più lunga attualmente elencato è la versione a doppio motore con una stima di 340 miglia (circa 547 km). Curiosamente, il Cyberbeast è indietro a 320 miglia (515 km circa) nonostante sia più potente (evidentemente motori e batterie pesano). Il modello a motore singolo offre invece un'autonomia stimata di 250 miglia (402 km).

Tesla Cybertruck 2024

Tesla Cybertruck 2024

Fra le curiosità presentate che riguardano sempre l'autonomia c'è la disponibilità di dotare il Cybertruck di un range extender, ma non si tratta di un motore a combustione interna che rappresenterebbe un'eresia nella filosofia Tesla, bensì di un modulo batteria aggiuntivo che ha le dimensioni di una cassetta per gli attrezzi e che si sistema nella parte del cassone a contatto cone la cabina. cone questo sistema l'autonomia massima arriverebbe a 470 miglia (circa 570 km) con un guadagno di circa 130 miglia ma ancora lontani dalle 500 miglia promesse nel 2019

Prezzi

Ora che le consegne sono in corso, ci sono anche dei prezzi da condividere. Il Tesla Cybertruck base a motore singolo partirà da 60.990 dollari (56.036 euro al cambio attuale), anche se non sarà disponibile fino al 2025 e dunque c'è tutto il tempo perché le cose cambino. Il "truck" 4x4 a doppio motore costa molto di più, a partire da 79.990 dollari (73.492 euro al cambio attuale. E come ci si aspetterebbe, il Cyberbeast top di gamma è l'allestimento più costoso con un prezzo consigliato di 99.990 dollari (91.868 euro al cambio attuale).

Gallery: Tesla Cybertruck 2024