Due mesi circa dopo l'inizio della produzione del SUV/Fuoristrada Ineos Grenadier nelle versioni destinate ai primi clienti nordamericani, la fabbrica francese di Hambach ha iniziato a sfornare i primi esemplari della variante pick-up Quartermaster in consegna entro la fine di dicembre.

La variante cassonata di quello che è indicato da più parti come l'erede spirituale del vecchio Land Rover Defender è stata presentata l'estate scorsa al Festival of Speed di Goodwood e a differenza del modello passeggeri inizia le consegne appunto dall'Europa, proseguendo poi in Africa, Asia e Medio Oriente e soltanto a inizio 2024 in Nordamerica.

Presto anche telaio cabinato

Il Quartermaster, che deve il suo nome alla figura del "quartiermastro", addetto alla distribuzione delle scorte nell'esercito inglese, ha dimensioni più generose rispetto a quelle del Grenadier SUV: Il passo, ad esempio, è lungo oltre 30 cm in più e supera i 3,22 metri, in modo da alloggiare un abitacolo spazioso quanto quello del modello chiuso seguito da un cassone di capacità adeguata.

Questo può infatti ospitare carichi del peso massimo di 760 kg e delle dimensioni di un europallet standard, che misura 1,2 metri per 80 cm. Sulla stessa base, Ineos ha già in programma di realizzare, nel corso del 2024, anche una variante di Quartermaster con il solo telaio cabinato da allestire, in modo da soddisfare anche il lato "utility" dei suoi mercati di riferimento e la clientela professionale.

Ineos Grenadier Quartermaster, la produzione prende il via ad Hambach

Ineos Grenadier Quartermaster, la produzione prende il via ad Hambach

Lynn Calder, ceo di Ineos Automotive, ha dichiarato:

“L’avvio della produzione della nostra seconda linea di modelli è una tappa estremamente emozionante e importante per Ineos Automotive. Nell’ambito della procedura per l’approvazione finale ho guidato uno degli ultimi prototipi in Spagna e nella savana africana ed è stato imbattibile in fuoristrada grazie alla combinazione tra la robustezza e le prestazioni della versione Station Wagon e l’enorme vano di carico che consente di trasportare numerosi materiali. È un’aggiunta straordinaria alla nostra linea di modelli”

Gallery: Ineos Grenadier, la produzione ad Hambach