Ford Trucks accelera sul progetto NextETRUCK, con l'obiettivo di entrare nel settore del trasporto pesante a emissioni zero nei prossimi anni. L'obiettivo della casa è quello di sviluppare un camion elettrico con la più alta capacità di carico della sua categoria e un peso significativamente ridotto.

Una volta su strada, i prototipi del camion elettrico saranno testati in condizioni reali per sei mesi viaggiando tra gli stabilimenti turchi di Ford Otosan prima di arrivare ufficialmente sul mercato. Ecco tutti i dettagli.

Un'idea ambiziosa

Attraverso il progetto NextETRUCK, che coinvolge 18 aziende provenienti da 9 paesi diversi, la casa intende realizzare un camion elettrico che si distingua per il suo peso ridotto, per la sua gestione termica avanzata e per l’integrazione diretta del nuovo sistema AVAS (Acoustic Vehicle Warning System).

Ma non solo. Tra gli obiettivi finali dell'azienda c'è anche la creazione di un sistema informatico di gestione della flotta altamente efficace, in grado di prevedere accuratamente le soste di ricarica e stabilire i percorsi più efficienti da seguire.

Ford Trucks all'IAA 2022

Il camion elettrico di Ford Trucks all'IAA 2022

Il primo esempio

Uno dei primi esempi di pesanti a zero emissioni di Ford Trucks è stato presentato nel 2022. Poche settimane fa, poi, l'azienda ha scelto di esporlo di nuovo a Ecomondo 2023. In base a quanto dichiarato dalla casa, questo primo camion arriverà sulle strade nel 2024 con diverse configurazioni possibili e la predisposizione per allestimenti variabili, dai servizi ecologici alla distribuzione urbana.

L’autonomia nella versione definitiva raggiungerà i 300 km e la potenza massima toccherà i 390 kW di picco e i 270 kW in continuo, erogata tramite un cambio a quattro rapporti.

La batteria agli ioni di litio, inoltre, avrà una capacità massima installata di 392 kWh e potrà essere ricaricata con una potenza massima in corrente continua di 180 kW, garantendo di riportare la riserva dal 20% all'80% in 75 minuti.