Opel Movano è probabilmente il modello più noto e diffuso tra i large van del Gruppo Stellantis dopo Fiat Ducato, e quindi il suo rinnovamento, nell'ottica del restyling generale della gamma LCV, assume un'importanza particolare.

La versione 2024 porta infatti con sé una serie di miglioramenti funzionali, tecnologici e di gamma, che vanno dalla connettività all'infotainment ai motori turbodiesel aggiornati alla nuova e migliorata variante elettrica.

Da 1,5 a 2 tonnellate

Iniziamo con la struttura: nuovo Opel Movano offre una vasta gamma di combinazioni tra quattro lunghezze, tre misure di passo e tre altezze e configurazioni che vano dal furgone al telaio cabinato alla doppia cabina, più pianale cabinato e cassone ribaltabile.

Opel Movano ha un carico utile di circa 2.000 kg, che scendono a 1.500 kg per la versione Electric, mentre il volume di carico rimane, anche su questa, di 17 metri cubi, grazie alle batterie posizionate sotto il pavimento, così come restano invariate le possibilità di personalizzazione, modifica e allestimento.

Opel Movano (2024)

Opel Movano (2024)

Tre Diesel, elettrico e poi idrogeno

La gamma parte dai classici turbodiesel, con potenze che vanno da 120 CV a 140 CV fino a 180 CV, con un cambio automatico a otto rapporti. La Casa dichiara consumi migliorati fino al 9%, risultato di varie ottimizzazioni e migliorie anche aerodinamiche, arrivate con il facelift che gli ha dato anche più carattere, portando tra le opzioni anche nuovi fari a Led.

La gamma si completa con la versione Electric, dotata di un nuovo motore elettrico da 200 kW/270 CV e 400 Nm di coppia (il precedente ne aveva 90/122) e alimentato da una batteria da 110 kWh (prima erano 50 o 75 kWh) che consente un'autonomia di 420 km e dispone di un sistema per la ricarica rapida in grado di assorbire fino a 150 kW di potenza e di un caricatore trifase da 11 kW per la carica "lenta".

Più avanti, Opel introdurrà la tecnologia delle fuel cell a idrogeno, già disponibili su Vivaro-E Hydrogen e con 400 km di autonomia stimata, anche su questo modello.

Opel Movano (2024)

Opel Movano (2024)

Strumentazione avanzata

Il nuovo Movano ha un cruscotto ridisegnato e dotato di sistemi di infotainment con schermi touch a colori che arrivano fino a 10 pollici, ricarica wireless per lo smartphone, Apple CarPlay e Android Auto. La navigazione prevede l’utilizzo di mappe TomTom. C'è anche il  sistema di apertura e avviamento Keyless Access and Start. C'è anche, in opzione, una panca “Eat & Work” che può trasformarsi in un piano di lavoro.

Opel Movano (2024)

Opel Movano (2024)

ADAS e guida autonoma di livello 2

La lista dei sistemi di assistenza attiva va dal Traffic Sign Recognition (riconoscimento dei segnali stradali) al Forward Collision Alert con Emergency Braking (allarme di collisione anteriore con frenata di emergenza) e al side Blind-Spot Alert (allarme angolo cieco laterale). 

Ci sono poi i nuovi Drowsiness Alert (allarme stanchezza), Lane Keep Assist (assistenza al mantenimento del veicolo in corsia), Adaptive Cruise Control con funzione Stop&Go fino al sistema di assistenza al parcheggio a 360°.

La combinazione di Adaptive Cruise Control con funzione “Stop & Go” e Lane Keep Assist dà vita al sistema di gestione della marcia Traffic Jam Assist, sistema di guida autonoma di Livello 2 che permette di sterzare, frenare e accelerare da solo fino a 30 km/h.

Gallery: Opel Movano (2024)