Toyota ha mostrato molti concept di veicoli elettrici negli ultimi due anni, ma in listino ne ha ben pochi: il SUV bZ4X, la berlina bZ3 per ora esclusivamente per la Cina e le Lexus RZ e UX 300e. Un quinto verrà presto aggiunto all’elenco, ma solo in Tailandia e solo in numero limitato: si tratterà di un pick-up completamente elettrico.

La Casa automobilistica inizierà presto la sperimentazione di un nuovo veicolo elettrico in Tailandia, un mercato in cui i pick-up rappresentano quasi la metà delle vendite totali. Pras Ganesh, vicepresidente esecutivo di Toyota Daihatsu Engineering & Manufacturing, ha detto a Reuters che gli ingegneri stanno lavorando per adattare i pick-up elettrici Toyota alle condizioni locali.

Il collaudo come taxi

Ganesh ha confermato all'agenzia di stampa Reuters che un piccolo lotto di questi sarà utilizzato come taxi nella città di Pattaya all’inizio del 2024, ma Toyota sta anche valutando la possibilità di testare altri pick-up elettrici per servizi di consegna dell'ultimo miglio, ha aggiunto. L’azienda sta inoltre rafforzando la capacità di ricerca e sviluppo di veicoli elettrici in Tailandia, che è uno dei suoi cinque centri di ricerca e sviluppo globali.

Toyota Hilux Revo BEV1

Toyota Hilux Revo BEV1

Toyota Hilux Revo BEV 4
Toyota Hilux Revo BEV 5

Il dubbio sulla "base"

Anche se il manager non ha detto quale sarà il pick-up elettrico in questione, ad oggi le possibilità sono appena due: uno è l'Hilux Revo BEV Concept presentato proprio in Tailandia alla fine dell'anno scorso ma di cui Toyota non ha ancora annunciato l'inizio delle vendite commerciali.

La seconda scelta potrebbe essere il concept IMV 0, che ha debuttato allo stesso evento ed è stato anche esposto al Japan Mobility Show il mese scorso. L'IMV 0 è stato descritto come un nuovissimo pick-up commerciale leggero modulare per la Thailandia che sarà "veramente conveniente e veramente innovativo".

Toyota ha però anche sottolineato che per la versione di produzione ci sarebbe voluto ancora più di un anno. L'IMV 0 sembrerebbe dover nascere con un motore a combustione interna, ma forse potrebbe essere adattato anche a batterie.

La vendita di un Hilux elettrico e/o di un IMV in Tailandia aiuterebbe Toyota a contrastare la concorrenza cinese sul mercato del sud-est asiatico. Toyota ha lanciato la bZ4X lo scorso anno in Tailandia, ma finora il SUV elettrico è stato superato sul mercato dai rivali di BYD e Great Wall Motor.

Concept pick-up Toyota EPU

Concept pick-up Toyota EPU

E sugli altri mercati?

Nei mesi scorsi, Toyota ha inviato un Hilux Revo in Australia per alcuni test aggiuntivi e per ottenere input dai clienti Hilux nel paese. Ciò indica che sta considerando anche l’Australia come un potenziale mercato per l’Hilux elettrico.

E gli Stati Uniti? L'Hilux Revo probabilmente non ci arriverà poiché l'Hilux su cui è basato non è venduto in Nordamerica, ma Toyota ha recentemente mostrato il concept EPU pronto per la produzione al Japan Mobility Show, e un modello di produzione basato su quello studio potrebbe essere un grande rivale per Ford Maverick. Considerata la risposta estremamente positiva all’EPU, Toyota potrebbe ascoltare i clienti e trasformarlo in realtà.

Gallery: Toyota Hilux Revo BEV