Le componenti di aerodinamica attiva sono sempre più presenti sulle auto moderne. Elementi mobili come le paratie nella griglia o appendici specifiche nel sottoscocca si ritrovano ormai su tanti tipi di modelli, che si parli di una sportiva, di un SUV o anche di un pick-up.

L’obiettivo di queste parti mobili è, a seconda dei casi, di rendere l’auto più efficiente nei consumi o più stabile in curva. Spesso, però, si rivelano essere un grattacapo per i meccanici, soprattutto quando è necessario accedere a determinate parti del motore o del telaio. Ma Toyota sembrerebbe aver trovato una soluzione.

Come funziona

Un brevetto registrato presso lo United States Patent and Trademark Office mostra il funzionamento di una serie di elementi attivi su quello che sembra un Toyota Tacoma. In questo caso, il sistema è pensato per facilitare l’accesso alla coppa dell’olio del pick-up, ma sul veicolo sono presenti numerose altre parti che possono essere rimosse facilmente per agevolare l’accesso a determinare aree.

Toyota registra un brevetto per facilitare la manutenzione

Toyota registra un brevetto per facilitare la manutenzione

Non solo. Il sistema di Toyota consente anche di bloccare l’attivazione di queste appendici aerodinamiche in modo totalmente elettronico utilizzando – per esempio – un dispositivo esterno.

Da notare come questo brevetto possa trovare applicazione tanto nei pick-up quanto in altre carrozzerie e in altri modelli.

Le prossime mosse di Toyota

Prima di vedere questo sistema applicato sulle vetture di serie dovremo aspettare diversi anni. Intanto, nel prossimo futuro di Toyota pare esserci l’Hilux elettrico, il cui prototipo è stato avvistato in Australia. In Giappone stanno considerando anche un pick-up basato sulla Corolla Cross, uno dei SUV più popolari della Casa nipponica disponibile anche in Europa.

Toyota Tundra Edizione Limitata 1794

Toyota Tundra 1794

A questi piani si aggiunge il Tundra 1794, una versione speciale del mega pick-up a stelle e strisce venduto esclusivamente in Nord America in 1.500 esemplari.

Gallery: Toyota registra un brevetto per facilitare la manutenzione