Poco dopo l'annuncio della prima variante del suo, Grenadier, il pick-up Quartermaster, la britannica Ineos annuncia un'interessante operazione che le permetterà di aprirsi un mercato particolare, quello dei veicoli specialistici per uso turistico e utilitaristico nelle zone protette dell'Africa.

La chiave di questa apertura arriva con l'acquisizione di Kavango, un'azienda con sede in Botswana specializzata in conversioni e trasformazioni con lunga esperienza e competenza nell'allestimento di mezzi speciali, dai torpedoni per il trasporto turisti ai veicoli da ricognizione adatti a guardie, servizi medici ecc...

Un partner solido

Kavango Engineering, ora ribattezzata Ineos Kavango, si trova a Maun, nel nord del Paese, e ha un'officina da 5.000 metri quadri in cui lavorano circa 70 persone che effettuano sulle 200 conversioni l'anno. Dello staff continueranno a far parte anche i fondatori dell'azienda. Inoltre, visti i piani di crescita e sviluppo, è prevista la possibilità di espandere la superficie del complesso fino a raddoppiarne la capacità.

Ineos Grenadier Safari by Ineos Kavango

Ineos Grenadier Safari by Ineos Kavango

Sei mesi fa il primo prototipo

A titolo di verifica e "collaudo", a fine 2022 Ineos e Kavango hanno realizzato un primo esemplare di Grenadier modificato partendo da un prototipo del modello di serie, apportando modifiche come il rialzo del posto guida e il riposizionamento della strumentazione, la sostituzione del tetto con una capote in tela, il parabrezza ripiegabile e sedili posteriori ricollocati a diverse altezze per una visibilità migliore dei passeggeri.

Ineos Grenadier Safari by Ineos Kavango

Secondo Lynn Calder, CEO di Ineos Automotive:

“Questa acquisizione permetterà a Ineos Automotive di realizzare la visione del presidente Sir Jim Ratcliffe secondo cui il Grenadier svolge un ruolo fondamentale nei critici programmi ambientali e di conservazione in tutto il mondo. L’ingresso di Kavango comporta anche una collaborazione costante con i nostri team di progettazione e produzione, in modo da ottimizzare i processi per la fornitura di veicoli pronti alla conversione e meglio servire le casistiche di utilizzo specialistiche in tutto il mondo.”

Gallery: I veicoli speciali di Ineos Kavango