Dopo un periodo di relativo silenzio, l'indiana Mahindra ha rotto gli indugi presentando sotto forma di concept quello che diventerà il suo prossimo modello globale. Naturalmente si tratta di un pick-up, o Pik-Up come la Casa ha l'abitudine di etichettare i suoi cassonati, ma decisamente al passo con i tempi.

L'evento di presentazione si è svolto a Città del Capo, in Sudafrica, con n evento battezzato Futurescape in cui il colosso indiano ha illustrato i sui piani futuri per un nuovo posizionamento sul mercato.

Una base tutta nuova

Il prossimo Global Pik Up, contraddistinto dal codice progetto Z121, nasce su una piattaforma con telaio a scala di nuova progettazione (Tough Versatile New Gen Ladder
Frame Platform) ed è stato disegnato dal Mahindra India Design Studio con l'intenzione di superare il ruolo puramente utilitaristico e abbracciare la tendenza a utilizzare i pick-up come veicoli quotidiani e simbolo di uno stile di vita più libero.

Per questo, la Casa ha accelerato su molti aspetti della tecnologia, dalla sicurezza attiva al comfort, sviluppando un veicolo che promette di recuperare molto terreno nei confronti della concorrenza rispetto ai suoi predecessori più semplici e destinati essenzialmente al lavoro.

Sul fronte della sicurezza in particolare, il Global Pik Up promette ADAS di Livello 2, controllo della stabilità del rimorchio, una serie completa di airbag, monitoraggio dell'attenzione del conducente.

In più la Casa annuncia un sistema di infotainment con connettività 5G, sistema di assistenza al parcheggio semiautomatico, tetto apribile e impianto audio ad alta qualità.

Veejay Nakra, Presidente del settore Automotive di Mahindra & Mahindra Ltd., ha dichiarato:

"Il nuovo Global Pik Up segna un passo significativo nella strategia Go-Global di Mahindra. Questo veicolo robusto e resistente, progettato con tecnologia all'avanguardia, non è solo versatile e capace ma soddisfa anche elevati standard di sicurezza, puntando a ottenere una valutazione a 5 stelle nel rating degli enti indipendenti.

Si parte con Africa e Asia

Stando a quanto riportano alcuni magazine online, anche se la Casa non si è sbilanciata troppo, il nuovo modello disporrà di un nuovo motore turbodiesel e della trazione integrale 4Xplore di Mahindra (questa confermata dal comunicato ufficiale). Il lancio avverrà dapprima su alcuni mercati africani e poi in altri dell'area del Sudest Asiatico, anche se per ora non ci sono date.

Gallery: Mahindra Pik Up Karoo Dusk