General Motors ha ripreso la produzione del suo impianto elettrico BrightDrop Zevo 600 presso il CAMI Assembly a Ingersoll, in Ontario, dopo una pausa di due settimane.

Secondo il sito GM Authority, la produzione è ripresa il 31 luglio dopo che l'impianto è stato chiuso a metà luglio a causa della carenza di batterie. Un portavoce di BrightDrop ha confermato a InsideEVs che la produzione è stata riavviata.

Un intoppo inatteso

La General Motors ha chiuso inaspettatamente la struttura il 18 luglio e ha bloccato la sua forza lavoro per il mese. Nell'occasione il sindacato Unifor, che rappresenta i lavoratori, ha rivelato che il motivo della chiusura era una carenza di batterie.

Prima dello stop alla produzione, lo stabilimento ha funzionato per un certo periodo con un solo turno su tre e gli altri due in cassa integrazione, secondo un sistema di rotazione che ha visto ogni turno lavorare per due settimane e poi farne quattro di cassa integrazione.

Produzione di furgoni elettrici BrightDrop Zevo 600 presso lo stabilimento CAMI Assembly in Ontario, Canada

Produzione di furgoni elettrici BrightDrop Zevo 600 presso lo stabilimento CAMI Assembly in Ontario, Canada

GM Authority rivela anche che a seguito dei continui licenziamenti e della completa interruzione della produzione per due settimane, alcuni operai sono stati costretti a utilizzare banchi alimentari o fare affidamento sulle donazioni di altri lavoratori.

La maggior parte dei dipendenti aveva esaurito l'assicurazione governativa contro i rischi da occupazione (EI) durante i sette mesi di ristrutturazione dello stabilimento CAMI che l'ha portata dalla produzione dei crossover Chevrolet Equinox alla costruzione del BrightDrop Zevo 600. Lo stabilimento ora assembla lo Zevo 600 e dovrebbe iniziare la produzione di il più piccolo furgone elettrico Zevo 400 nel quarto trimestre di quest'anno.

Produzione di furgoni elettrici BrightDrop Zevo 600 presso lo stabilimento CAMI Assembly in Ontario, Canada

Batterie per tutti

Entrambi i modelli BrightDrop sono alimentati dalle batterie Ultium di GM, utilizzate anche nei modelli GMC Hummer EV, Cadillac Lyriq, Chevrolet Blazer EV, Chevrolet Equinox EV, Chevrolet Silverado EV, GM Sierra EV, Cadillac Celestiq e la nuova generazione di Chevrolet Bolt EV, oltre a modelli futuri di altri marchi, come Honda e Acura.

GM ha anche avviato un'espansione dell'impianto CAMI, che consentirà l'assemblaggio in loco delle batterie Ultium entro il secondo trimestre del 2024. Le celle della batteria saranno acquistate dagli stabilimenti Ultium Cells di GM, assemblate in pacchi batteria presso CAMI e utilizzate sui furgoni BrightDrop o spediti ad altri stabilimenti di veicoli elettrici.

Produzione di furgoni elettrici BrightDrop Zevo 600 presso lo stabilimento CAMI Assembly in Ontario, Canada

Il furgone BrightDrop Zevo 600 offre 17 metri cubi di capacità di carico, un carico utile massimo di circa una tonnellata e può percorrere 400 km con una singola carica della batteria. Il peso totale a terra del furgone elettrico è 9.900 libbre, 4,5 tonnellate, il che gli consente di evitare la necessità di una licenza speciale spesso richiesta per guidare un veicolo superiore a 10.000 libbre.

Gallery: La produzione dei van BrightDrop Zevo 600 nella CAMI Assembly plant in Ontario