Il primo DAF EcoCombi è stato consegnato in Olanda a Vlot Logistics, azienda specializzata nel trasporto scarrabile e di container che punta a essere all'avanguardia per quanto riguarda l'innovazione e l'uso di veicoli a emissioni zero.

Il camion, lungo fino a 25,25 metri, sarà utilizzato per lo spostamento di tre box alla volta, con l'obiettivo di limitare i viaggi, le emissioni e i consumi di carburante. Ecco come funziona.

Una grande flotta

Il nuovo DAF EcoCombi è un camion elettrico basato sul CF Electric in versione EcoCombi, che, in alcune composizioni particolari, può raggiungere una lunghezza totale di 25,25 metri (qualora la legislazione del Paese lo preveda).

Si tratta di un modo del tutto nuovo di trasportare i carichi, che dovrebbe aiutare a ridurre le emissioni, i consumi e le spese per il carburante. A tal proposito, questo nuovo camion innovativo, come anticipato dalla stessa azienda, sarà impiegato nei viaggi da e per i porti della Nazione, con l'obiettivo di rendere il tutto più efficiente.

Rokus Vlot, direttore generale e proprietario di Vlot Logistics, durante la consegna del nuovo mezzo ha commentato:

"Utilizziamo questa combinazione per il trasporto di container. Con l'EcoCombi possiamo trasportare tre container da 20 metri alla volta, limitando il numero di viaggi. Una situazione vantaggiosa sia per l'ambiente che per la congestione del traffico".

DAF CF Electric test ad alta quota

DAF CF Electric, i test ad alta quota

Parte di una grande flotta

Il nuovo camion andrà a inserirsi in una flotta di altri 10 veicoli a zero emissioni, tutti in grado di ricaricarsi presso l'infrastruttura di rifornimento proprietaria dell'azienda, dotata di una stazione in corrente continua con una potenza di 300 kW a Rotterdam, in grado di caricare le batterie del DAF CF Electric fino al 80% in un'ora, con energia elettrica proveniente dai pannelli solari posizionati sul tetto della struttura.