Quando si parla di transizione, le partnership aziendali sono sempre importanti, perché possono aiutare due o più società a velocizzare i processi, collaborando verso un obiettivo comune.

E proprio questa è stata l'idea di Iveco Group e Shell, che poco meno di un anno fa avevano firmato un memorandum d'intesa per lo studio e lo sviluppo di soluzioni di mobilità commerciale a ridotto impatto carbonico. A distanza di alcuni mesi i ceo delle due realtà si sono incontrati per analizzare l'andamento.

Per un obiettivo comune

In linea con il memorandum d’intesa firmato nel corso dell'anno con Shell International Petroleum Company Limited, Iveco Group ha ribadito il concetto di voler lavorare per ottenere una nuova mobilità a zero emissioni, a corto, medio e lungo raggio.

Il patto sta facendo collaborare le due aziende per lo sviluppo congiunto di soluzioni energetiche a basse emissioni di carbonio e ad alta efficienza, come ribadito da Gerrit Marx, CEO di Iveco Group, e Giorgio Delpiano, Senior Vice President Business Mobility di Shell, durante l'ultimo incontro di Torino.

L'incontro a Torino tra Gerrit Marx, CEO di Iveco Group, e Giorgio Delpiano, Senior Vice President Business Mobility di Shell

L'accordo, in particolare, prevede un reciproco scambio di idee e opportunità di business nelle aree strategiche della decarbonizzazione del settore del trasporto su strada, facendo leva sui reciproci punti di forza e valori.

Uno scambio recipoco

Come avevamo anticipato alcuni mesi fa, secondo l'accordo tra le due società, Iveco Group nel corso dei prossimi anni si occuperà della fornitura di veicoli e servizi, mentre Shell avrà il compito di costruire un'infrastruttura di rifornimento efficiente, in grado di supportare i clienti nel passaggio ai carburanti del futuro.

Vista la grande volontà di decarbonizzarsi di un gran numero di flotte europee e mondiali e visto il nuovo quadro normativo ormai alle porte, le due aziende durante l'incontro torinese hanno concordato la necessità fondamentale di passare rapidamente a un trasporto a più basse emissioni, basandosi su solide partnership e impegni condivisi.