A Parigi, in Francia, circoleranno sempre più veicoli a idrogeno. Entro l'anno arriveranno su strada 50 taxi adattati dalle versioni passeggeri di Peugeot e-Expert e Citroen e-Jumpy, prodotti nello stabilimento Stellantis di Hordain, nella regione francese di Hauts-de-France. Questi veicoli promettono un'autonomia di 400 km, si riforniranno in 3 minuti e potranno ospitare 5 passeggeri, di cui uno su sedia a rotelle, o 6 passeggeri senza sedia a rotelle.

A darne l'annuncio sono state Stellantis e Hype, un operatore indipendente di soluzioni di mobilità a idrogeno.

Gli obiettivi francesi

Entro la fine del 2024 la partnership tra Stellantis e Hype porterà anche alla distribuzione di ulteriori 1000 taxi PRM a idrogeno. Questi potenziali veicoli aggiuntivi sono legati all'ottenimento della licenza operativa di "taxi PRM parigino", attualmente in fase di introduzione da parte delle autorità francesi.

In questo modo si sta cercando di soddisfare le priorità strategiche stabilite dal governo francese: migliorare rapidamente il volume e la qualità dei servizi di trasporto per le persone a mobilità ridotta, accelerare la transizione energetica con mezzi di trasporto a zero emissioni (Crit'Air 0) e rafforzare le attività industriali presso il sito Stellantis di Hordain, nella regione francese dell'Hauts-de-France.

Migliorare il trasporto pubblico

Xavier Peugeot, Direttore della BU LCV di Stellantis, ha commentato così la notizia:

"Con questi veicoli Peugeot e-Expert Hydrogen e Citroen e-Jumpy Hydrogen, siamo orgogliosi di rafforzare ancora di più la nostra leadership nel settore dei furgoni a zero emissioni, grazie alla nostra partnership con Hype, focalizzata sulle persone a mobilità ridotta".

Mathieu Gardies, CEO and Founder of Hype, ha aggiunto:

"Sono molto fiero di questa prima consegna di 50 taxi Peugeot e Citroen a idrogeno accessibili alle sedie a rotelle a Parigi, nell'ambito della nostra partnership con Stellantis, che rappresenta un nuovo importante passo nello sviluppo di Hype e nella strutturazione dell'industria francese dell'idrogeno. Questa flotta di veicoli, che non ha eguali sul mercato, ci consentirà di diffondere il nostro servizio a zero emissioni per le PMR nella giusta scala, nella grande regione di Parigi e poi in altre località, rispondendo agli imperativi ecologici e di salute pubblica e agli obiettivi di industrializzazione in Francia. Hype organizzerà anche l'accesso a questo servizio a zero emissioni per altri operatori di taxi, in particolare per i conducenti indipendenti e le società di noleggio".