I camion elettrici stanno per "invadere" le strade europee. Ormai è questione di pochi anni, grazie anche all'approvazione, da parte della Commissione europea, della strategia per dotare la rete stradale e autostradale di una rete di stazioni di rifornimento alla giusta distanza reciproca.

A tal proposito, diverse aziende globali si sono immerse negli ultimi mesi in importanti test su strada della tecnologia a zero emissioni. Tra queste anche DHL, il corriere giallo più famoso al mondo, che ha operato per alcune settimane in Germania con un esemplare di eActros 300. Ecco come è andata.

Un duro lavoro

Il Mercedes eActros 300 messo alla prova da DHL è stato utilizzato nel trasporto di componenti per la produzione dei veicoli della Stella, dal terminal merci di Hagen - vicino Dortmund - allo stabilimento Mercedes-Benz di Kassel.

La distanza coperta per ogni viaggio è stata di circa 175 km, per un totale di oltre 350 km a fine giornata senza mai doversi fermare per ricariche intermedie. Il rimorchio per ogni trasporto è stato riempito con circa 12 tonnellate di materiali.

I test di DHL del Mercedes eActros

I test di DHL del Mercedes eActros

I test di DHL del Mercedes eActros

I test di DHL del Mercedes eActros

I test di DHL del Mercedes eActros

I test di DHL del Mercedes eActros

A fine giornata i tre pacchi batterie da 112 kWh ciascuno sono stati ricaricati in una stazione per camion a zero emissioni nelle vicinanze dello stabilimento di partenza, dotata di colonnine in DC fino a 160 kW (il massimo recepibile dal truck attualmente).

I tanti risultati raccolti durante l'operazione serviranno alle due aziende come base per la conversione di tutte le operazioni di trasporto all'elettricità. Uwe Brinks, CEO DHL Freight, ha commentato:

“Come una delle principali aziende logistiche del mondo, il passaggio a veicoli CO2 neutral è una componente essenziale della nostra strategia di sostenibilità verso la logistica senza emissioni. Con il trattore eActros 300, ora siamo stati in grado di testare con successo la sua applicabilità nella pratica.”

Gallery: DHL ha testato un Mercedes eActros