Ford si prepara a lanciare il nuovo Transit Courier, il più piccolo degli LCV dell'Ovale Blu e in sostanza l'ultimo che resta ancora da rinnovare dopo nove anni di carriera.

Le foto-spia mostrano gli ultimi esemplari mascherati in fase di collaudo ma con quella che ha tutta l'aria di essere la carrozzeria definitiva. Per il 2024 sarà anche elettrico, anche se per quello la piattaforma dovrebbe essere "tutta Ford".

In dirittura d'arrivo

Il modello era già stato "pizzicato" in prova a settembre, ma ai tempi si trattava ancora di muletti con i paraurti anteriori del crossover Puma senza la carrozzeria e le luci di serie. Come si può vedere ora, la carrozzeria di questo prototipo sembra più squadrata e la fascia anteriore è più spigolosa.

A grandi linee quello nuovo ha la sagoma simile a Tourneo Connect, che a sua volta è una versione rimarchiata del Volkswagen Caddy. Il nuovo Transit Courier sarà prodotto nello stabilimento Ford di Craiova in Romania, dove è attualmente in fase di assemblaggio proprio sul crossover Puma. Entrambi avranno versioni completamente elettriche per il 2024, il che p coerente con i programmi della Casa di avere una variante alimentata a batteria di ogni suo veicolo commerciale fino alla metà del decennio.

Prime foto-spia di Ford Transit Courier

Le prime foto-spia di Ford Transit Courier

L'elettrico avrà una base Ford

Ford non ha condiviso alcuna informazione ufficiale riguardante il nuovo furgone, ma si ritiene che nascerà su una versione modificata della piattaforma dello stesso Puma (a sua volta di derivazione Fiesta) e non su una condivisa con Volkswagen.

Negli ultime settimane, infatti, sono emersi nuovi particolari sulla collaborazione tra i due colossi, che prosegue regolarmente per quanto riguarda le piattaforme tradizionali condivise, come quella del pick-up Ranger da cui ha preso vita il nuovo Amarok, e quella di Caddy utilizzata, appunto, per Tourneo Connect, ma che non si estenderà a tutti gli elettrici in arrivo.

Prime foto-spia di Ford Transit Courier

Ford ha infatti ottenuto l'uso della piattaforma MEB per sviluppare i prossimi due modelli di auto elettrica e recuperare così tempo prezioso sullo sviluppo, ma per i successivi lavorerà su basi proprie iniziando proprio da Puma, che sarà sviluppata partendo dal modello attuale.

Gallery: Foto - Le prime immagini-spia del Ford Transit Courier