Sempre più importante per la strategia commerciale di Mercedes-Benz, il comparto van ha registrato dati incoraggianti alla fine del 2022, riuscendo a chiudere con un incremento di vendite del 4% rispetto all'anno prima.

Complessivamente sono infatti stati circa 411.000 i veicoli commerciali con la Stella consegnati nel corso dell'anno passato, anche se il risultato è maturato soprattutto alla fine. 

Colpo di coda

Il quarto trimestre è infatti stato decisivo: con ben 121.500 veicoli venduti in tutto il mondo tra ottobre e dicembre, pari al +14% sullo stesso periodo del 2021 e al 30 % circa dei volumi dell'intero anno.

Bene gli elettrici

Visto l'aumento dell'offerta registrato negli ultimi due anni, con aggiornamenti importanti per eSprinter (la cui nuova generazione sarà svelata entro poche settimane da oggi) ed eVito a cui si aggiungono gli imminenti EQT ed e-Citan, è abbastanza prevedibile trovare numeri in crescita anche per quanto riguarda la gamma elettrica che ha totalizzato 14.700 unità vendute con un +15% sul 2021.

45 Mercedes -Benz eSprinter per la Sic Europe

Entro pochi anni Mercedes avrà il 100% dei modelli elettrici anche in questo settore, oltre che tra le auto, e spingerà ancora più di oggi su un posizionamento da alto di gamma nei rispettivi settori.

USA e Germania trainanti

Parlando dei risultati per area, il Nordamerica ha fatto registrare circa il 20% di immatricolazioni in più (73.800), il miglior risultato seguito da quello del mercato "domestico", ossia la Germania, con il +15% e 113.200 veicoli,

Bene anche i modelli passeggeri Classe V, EQV e Classe T, che hanno chiuso con il +9% e 66.400 unità. Stessi volumi, soltanto nel quarto trimestre, per Sprinter ed eSprinter, nel segmento Large Van e medesimo incremento, +9%, mentre nello stesso periodo sono più che raddoppiati quelli di Citan e Classe T: 8.000 unità e +125%).