La guida autonoma è indicata da più parti come l'orizzonte futuro del trasporto sia merci sia passeggeri, ma potrebbe non essere l'unica soluzione né quella di più immediata applicazione. 

Per la logistica urbana, infatti, alcune società stanno lavorando su sistemi di controllo remoto che utilizzano parte delle tecnologie comuni alla guida autonoma e molti dei loro vantaggi, ma senza affidare per intero la responsabilità del tragitto ai sensori dei veicoli. Una di queste è già attiva nella zona di San Francisco.

I vantaggi della teleguida

L'azienda in questione si chiama Faction Technology, ed è nata nel 2017 con l'obiettivo di creare un servizio delivery a corto raggio basato su percorsi prestabiliti e gestito da una centrale operativa.

I mezzi in questione, microveicoli elettrici a tre ruote realizzati da Arcimoto ed ElectraMeccanica, sono dotati di un sofisticato sistema di teleguida che permette di gestirli a distanza. Ognuno ha una capacità di carico di circa 0,8 metri cubi e 225 kg diportata utile.

Faction Technology DriveLink e TeleAssist

Faction Technology DriveLink e TeleAssist

In questo modo si uniscono i pregi della guida senza conducente, come il risparmio di spazio e peso che favoriscono efficienza e spazio per le merci, con una tecnologia altrettanto avanzata ma meno complessa di quella della guida autonoma al 100%.

Le tecnologie in questione si chiamano DriveLink e TeleAssist e funzionano sui percorsi che sono prima verificati e validati "dal vivo" da veicoli autonomi ma con a bordo operatori. Questi sono in grado di intervenire in casi di emergenza e hanno il compito di controllare il tragitto e la sua fattibilità con veicoli a teleguida. Inoltre, i dati di ogni consegna sono raccolti e utilizzati per migliorare le prestazioni del sistema.

Si inizia con il pane

Il servizio è stato attivato a luglio nella zona della baia di San Francisco, dove ha sede l'azienda, ed ha avuto come primo utilizzatore Cocola Bakery, una panetteria che effettua consegne in tutta l'area metropolitana della città statunitense. Il costo in questa fase inziale è inferiore ai due dollari per miglio e al cambio attuale equivarrebbe a circa 1,15 euro a km.

Gallery: Foto-i veicoli teleguidati di Faction Technology