Se c'è un camion che da sempre muove l'Italia, spostando merci non solo ordinarie, questo è il Fiat 682. Un vero mulo infaticabile della strada, che negli anni ha davvero trasportato di tutto, senza alcuna distinzione.

Ormai molto raro da vedere sulle strade, è stato preservato da diversi imprenditori italiani in vere e proprie collezioni. Per i suoi 70 anni il Gruppo Marazzato apre le porte dei propri capannoni il 26 novembre, nella sede di Stroppiana in provincia di Vercelli.

Doppio anniversario

La giornata di sabato non sarà soltanto l'occasione, giusta, per festeggiare i 70 anni dello storico camion Fiat. Contemporaneamente si terranno anche le celebrazioni degli stessi 70 anni dell'intero Gruppo Marazzato, nato proprio come il veicolo commerciale nel 1952.

Una storia ricca di soddisfazioni per la famiglia, che in oltre mezzo secolo ha espanso il proprio business in tutto il mondo, fornendo servizi ambientali sempre più vari e speciali, con smaltimento dei rifiuti in impianti acquistati per lo scopo e manutenzione dei mezzi fatta in proprio, rispettando tutti gli standard, nella nuova propria officina con tecnici qualificati.

Gallery: Foto - Il Fiat 682 del Gruppo Maranzato

La visita alla collezione

Il parco di veicoli storici del Gruppo Marazzato vanta oltre 280 camion d'epoca, preservati negli anni e restaurati accuratamente dalla famiglia stessa. Tra tutti trovano spazio anche alcuni esemplari estremamente rari, proprio come il Fiat 682n 122.

L’evento del prossimo 26 novembre aprirà i battenti alle ore 10:00 del mattino e offrirà agli ospiti l’opportunità di prendere parte a visite guidate della collezione e vivere l’esperienza della guida “come una volta”, grazie a un simulatore basato sulla realtà aumentata. Una postazione con visori VR, infatti, permetterà di calarsi in un’ambientazione rurale degli anni ’50, per mettersi virtualmente alla guida di un vero camion del tempo.