Il colosso tecnologico Bosch sarà presente all'IAA 2022, la fiera internazionale tedesca di Hannover per le tecnologie del futuro sul trasporto pesante, che si terrà dal 20 al 25 settembre.

Tante le novità del produttore in mostra per la prima volta, a cominciare dai nuovi sistemi di sterzo, fino a innovativi powertrain a idrogeno, passando per l'ultima evoluzione del sistema di telematica attiva o ancora l'ultima evoluzione del cambio a variazione continua. Ma anche i Diesel, che secondo le stime resteranno l'alimentazione-chiave per i veicoli da sei tonnellate in su ancora per alcuni anni.

L'idrogeno come soluzione

Prima di tutto, sappiamo ormai bene che i camion elettrici rappresenteranno la fetta più grande della mobilità commerciale del futuro. Diverse aziende, infatti, li stanno già testando e scegliendo in tutto il mondo per il loro lavoro quotidiano, con alcuni piccoli dubbi ancora riguardo l'autonomia effettiva a pieno carico.

iaa-transportation

Vedi tutte le notizie su IAA Transportation

Per sopperire proprio a questa mancanza, Bosch ha studiato un nuovo powertrain a idrogeno che promette di funzionare come un range extender, quindi allungando i km percorribili con un pieno o con una ricarica, senza ricorrere al gasolio o al gas naturale. Il sistema si chiama eDistance Truck ed è progettato per i trasporti pesanti a lungo raggio.

Bosch allo IAA Transportation 2022
Bosch eDistance Truck

Parlando ancora di idrogeno, però, il produttore tedesco ha provato, con ottimi risultati, ad applicarlo anche alla catena del freddo. Ne è nato così il primo frigorifero per rimorchi alimentato a idrogeno, che promette di essere molto più efficiente ma soprattutto molto più silenzioso degli attuali (un vantaggio non da poco, soprattutto in sosta).

Bosch allo IAA Transportation 2022

L'ultima evoluzione del diesel

Tornando un secondo con i piedi nel presente, alla fiera di Hannover Bosch presenta ancora l'ultima evoluzione del proprio sistema di iniezione diretta Common Rail. Con una pressione di alimentazione molto più elevata che in passato, è in grado di ridurre drasticamente le emissioni di gas nocivi in atmosfera, rendendo di fatto i motori dei camion molto più puliti, soprattutto in abbinamento ai moderni sistemi di trattamento con AdBlue.

Girare meglio

Passando alle componenti meccaniche, Bosch presenta alla fiera tedesca l'ultima evoluzione dei propri sistemi di sterzo. Si parte con il ServoE, il nuovo servosterzo completamente elettrico, dedicato ai veicoli elettrici con un'elevata automazione di Livello 3, già ampliabile verso il Livello 4. Non necessita di olio idraulico per funzionare e le sue componenti ridondanti permettono la perfetta omologazione con i moderni sistemi ADAS.

Bosch allo IAA Transportation 2022
Bosch ServoE

C'è poi il Servotwin, il nuovo servosterzo idraulico assistito elettricamente, dedicato ai veicoli con motore a combustione interna di ultima generazione con sistemi ADAS per la guida autonoma fino al Livello SAE 4. A ripartizione variabile in base alla velocità, necessita in questo caso di olio idraulico per funzionare ed è sensibilmente più silenzioso che in passato.

Bosch allo IAA Transportation 2022
Il nuovo sistema di sterzo idraulico Bosch

Infine, il produttore tedesco presenta anche l'ultima evoluzione del suo sistema di servosterzo idraulico per l'assale posteriore. Completamente autonomo rispetto alla componentistica anteriore del mezzo, permette di ruotare l'asse posteriore con una precisione millimetrica, in base al bisogno e alla curva che si sta per affrontare, riducendo rispetto al passato l'usura degli pneumatici.

Bosch allo IAA Transportation 2022

L'ultimo miglio sostenibile

Ma il produttore tedesco non si è concentrato, nell'ultimo periodo, soltanto sulle componenti per i mezzi più grandi. Nei progetti dell'azienda ha trovato spazio anche lo sviluppo di un nuovo powertrain a zero emissioni per veicoli commerciali fino a 7,5 tonnellate, dotato di una batteria di medie dimensioni e in grado di percorrere un massimo di 200 km, anche se progettato per tutti quei veicoli che hanno una percorrenza media giornaliera di circa 80 km.

Bosch allo IAA Transportation 2022

Insieme, Bosch ha presentato anche l'ultima evoluzione della propria trasmissione a variazione continua. Dotata di una nuova cinghia più solida, si chiama CVT4EV, è più leggera rispetto al passato ed è in grado di aumentare l'efficienza dei veicoli commerciali medi elettrici di circa il 10%.

Bosch allo IAA Transportation 2022
Bosch CVT4EV

Infine, sempre parlando di ultimo miglio, il produttore tedesco ha portato alla fiera internazionale anche la nuova eCargo Bike, per consegne dell'ultimo miglio "pedalando" in elettrico e in grado di trasportare più materiale rispetto alle attuali.

Bosch allo IAA Transportation 2022

I nuovi ADAS

Ma non è tutto, Bosch ad Hannover porta anche l'ultima evoluzione dei propri sistemi ADAS per la guida autonoma. In particolare un nuovo radar frontale predittivo più efficiente ma soprattutto le nuove telecamere laterali al posto degli specchi che ormai equipaggiano sempre più mezzi pesanti e che nell'ultimo anno hanno dimostrato di saper ridurre drasticamente i consumi di carburante.

Infine, il produttore tedesco presenta anche una nuova versione del cockpit interamente digitale per mezzi pesanti, dotato di due schermi e di telecamere e sensori per monitorare la stanchezza del conducente sulle lunghe tratte.

Bosch, la piattaforma logistica

Arriva la piattaforma logistica

Al pari di altre aziende di componentistica e tecnologia, anche Bosch prepara un'evoluzione della direzione dei servizi connessi: in collaborazione con il cloud provider statunitense Amazon Web Services (AWS) si prepara a lanciare una piattaforma software che riunisca i propri servizi logistici e quelli di terze parti.

Questo include non soltanto le soluzioni per i veicoli elettrici di cui accennato in precedenza, ma anche funzionalità generiche, primo tra tutti il monitoraggio avanzato dei veicoli, utile per il trasporto di merci particolari come medicinali, ma anche individuazione e prenotazioni dei posteggi e tutto ciò che fa risparmiare tempo. Inclusi kit retrofit per dotare i mezzi più vecchi di tecnologie keyless per l'accesso e senza chiave.

L'obiettivo è offrire ad aziende di logistica e spedizionieri un accesso unico, rapido e
semplice ai servizi digitali da un'unica fonte. La piattaforma Bosch esordirà in India nelle prossime settimane ed entro l'anno prossimo arriverà in Europa e negli Stati Uniti.

Bosch allo IAA Transportation 2022
Bosch allo IAA Transportation 2022

Gallery: FOTO Bosch allo IAA Transportation di Hannover con le tecnologie per il futuro del trasporto