Elon Musk ha rivelato all'inizio di questo mese che le consegne della versione a lungo raggio della Tesla Semi sarebbero iniziate entro la fine del 2022, circa tre anni dopo quanto originariamente annunciato (e cinque anni dopo la presentazione del concept originale).

Tesla ha anche appena aggiornato tutte le foto sulla pagina ufficiale dei semi, suggerendo ulteriormente che il produttore ha in programma di consegnare camion quest'anno.

Le foto mostrano quello che presumiamo sia l'aspetto finale della Tesla Semi, completo di specchietti tradizionali che completano le telecamere posteriori, ma a parte questo rimangono fedeli al Concept.

Una sola variante al lancio

Inizialmente, sarà resa disponibile solo la variante con 500 miglia di autonomia (circa 800 km), che ha un consumo di elettricità dichiarato inferiore a 2 kWh per miglio (circa 1,25 kWh/km) ha un peso massimo della combinazione di 37.195 kg.

Tesla afferma anche che è in grado di raggiungere i 96 km/h (60 miglia) da fermo in 20 secondi e che può mantenere il limite di velocità anche su pendenze ripide, sebbene il produttore non dia un numero a quest'ultima affermazione.

E caricando da uno degli speciali caricatori Tesla ultra rapidi (noti anche come Tesla Megacharger), il camion può riguadagnare il 70 percento della sua autonomia in soli 30 minuti.

I caricatori scarseggiano anche negli USA

Attualmente ci sono solo una manciata di luoghi noti in cui sono stati installati Megacharger, tra cui Giga Nevada, l'impianto di produzione di batterie e componenti elettrici di Tesla situato a est di Reno, e un altro avrebbe dovuto essere costruito in uno stabilimento Pepsi a Modesto, in California - sappiamo che era in costruzione alla fine dell'anno scorso, ma in realtà non abbiamo ricevuto conferma che sia installato e funzionante.

Gallery: Foto - Tesla Semi, nuove immagini 2022