Ormai un classico per la Casa del Cravattino, Chevrolet Colorado si rinnova con il MY 2023 mantenendo le dimensioni medie ma diventando più robusto, anche nel look, indipendentemente dal livello di allestimento scelto.

La gamma propone varianti siglate Work Truck, LT, Z71, ZR2 e Trail Boss più un pacchetto ZR2 Desert Boss per chi non vuole rinunciare a sfrecciare sulla sabbia o iniziava a invidiare troppo i proprietari di Ford Ranger Raptor.

Cresce lo spazio

Per tutti i modelli c'è su un nuovo telaio con passo più lungo di quasi 8 cm, mentre a livello di carrozzeria sarà disponibile una sola configurazione a cabina doppia Crew Cab 5 posti e con un solo cassone. Abolita, quindi, la Extended Cab.

L'allungamento non è tutto concentrato dietro, anzi, per la verità gli ingegneri hanno rivisto più la posizione dell'asse anteriore, spingendo le ruote in avanti e riducendo lo sbalzo per un miglior angolo di attacco.

Le capacità offroad sono ancora maggiori sul Trail Boss, fornito con un rialzo delle sospensioni da ben 2 pollici (oltre 5 cm) e una carreggiata più ampia di tre (7,7 cm) pollici rispetto a WT e LT mentre lo ZR2 tocca l'apice con un rialzo di 3 pollici e ammortizzatori Multimatic DSSV.

Chevrolet Colorado 2023, le dimensioni

 

WT e LT

Z71

Trail Boss

ZR2

Passo:

3.337 mm

3.337 mm

3.337 mm

3.337 mm

Lunghezza

5.410 mm

5.415 mm

5.415 mm

5.402 mm

Altezza max

2.001 mm

2.020 mm

2.029 mm

2.080 mm

Carreggiata ant.

1.595 mm

1.590 mm

1.681 mm

1.684 mm

Angolo di attacco

n.d.

29,1°

30,5°

38,3°

Angolo di uscita

n.d.

22,3°

22,4°

25,1° 

Angolo di dosso

n.d.

19,5°

21°

24.6°

Altezza min. da terra

201 mm

226 mm

241 mm

272 mm

Semplificata anche la gamma motori, con 3 varianti del 4 cilindri turbo da 2,7 litri di potenza compresa tra 240 e 315 CV, e un unico cambio automatico a 8 rapporti aggiornato con logiche di scalata più veloci rispetto al precedente. Per fare un confronto, il modello uscente ha motori a 4 e 6 cilindri e un turbodiesel.

Il nuovo 2.7 Chevrolet ha un monoblocco ottenuto per fusione più rigido del precedente, una coppa forgiata e un albero motore pure quello più rigido del 30%.

Chevrolet Colorado 2023, i motori

Motore

Potenza

Coppia

Standard

Optional

2.7L Turbo

240 CV

351 Nm

WT e LT

 

2.7L Turbo Plus

314 CV

529 Nm

Z71 e Trail Boss

WT e LT

2.7L Turbo High Output

314 CV

583 Nm

ZR2

 

Il cassone è sempre più un importante punto di innovazione nel segmento dei pick-up. Lo ZR2 ha uno spazio di stivaggio a tenuta stagna nel portellone posteriore che misura 45 pollici (1.143 millimetri) di larghezza e 4 pollici (101 mm) di profondità, più uno scarico per eliminare qualsiasi liquido da quest'area. Le altre versioni possono averli in opzione.

Ci sono anche 8 punti di fissaggio standard e spazio per aggiungerne fino ad altri 9, scanalature nella parte anteriore per alloggiare pneumatici per moto o biciclette e una presa di corrente da 110 Volt.

Novità digitali

Spostandosi all'interno, tutti i Colorado sono dotati di un quadro strumenti digitale con diagonale da 8 pollici e un touchscreen centrale per l'infotainment da 11,3 pollici. Un comando sulla consolle centrale permette di selezionare il programma di guida tra 5 opzioni: Normale, Traino/Trasporto, Fuoristrada, Terreno e Baja.

La dotazione di sicurezza standard include avviso di collisione frontale, frenata di emergenza automatica con riconoscimento pedoni, assistenza al mantenimento della corsia con avviso di superamento, regolatore della distanza dal veicolo precedente e assistenza automatica per gli abbaglianti IntelliBeam.

A richiesta sono disponibili anche l'assistenza alla sterzata con monitoraggio del punto cieco degli specchietti, il monitoraggio del traffico trasversale posteriore con frenata di emergenza, il cruise control adattivo, le telecamere perimetrali e l'allarme pedoni  posteriori al veicolo.

2023 Chevrolet Colorado Z71 Interior
2023 Chevrolet Colorado Trail Boss Interior
2023 Chevrolet Colorado ZR2 Interior

Tocchi di carattere

Colorado ZR2, più incentrato sull'uso fuoristrada, si distingue per vari dettagli dall'aspetto più solido: il cruscotto anteriore con angoli ritagliati, un badge nella griglia e luci a LED. I paraurti anteriori e posteriori sono sagomati per ottimizzare ancora gli angoli, una piastra in alluminio protegge il radiatore e la coppa dell'olio. I differenziali anteriore e posteriore sono bloccabili dal conducente e le ruote sono da 17 pollici con pneumatici da 33.

Questa variante è disponibile con interni grigio Artemis movimentati da accenti giallo Strike, sedili anteriori riscaldati e per il conducente regolazione elettrica a 8 vie. Il pacchetto ZR2 Desert Boss aggiunge ruote da 17 pollici specifiche, bull bar frontale, una barra sul cassone e una con luci supplementari sul tetto, una telecamera sottoscocca e decalcomanie speciali.