Nell'ultimo periodo abbiamo assistito a diversi ritiri di nuovi mezzi da parte di molte aziende italiane, attive nel settore dell'autotrasporto. L'ultima in ordine di tempo è la consegna del camion numero 1.000 al Gruppo Torello, un importante traguardo che fino a oggi ben poche aziende sono riuscite a raggiungere.

Si tratta di un Mercedes-Benz Actros nei classici colori della ditta, ritirato di persona dal direttivo del Gruppo presso il Mercedes-Benz Worth Kunden Center, cioè il centro ritiri della fabbrica dei giganti della Stella.

Allestimento utile

La dotazione del nuovo Actros di Torello è quella tipica di tutti i mezzi in flotta. In prima battuta si nota l'assenza degli specchietti esterni, rimossi in favore delle moderne telecamere laterali in grado di ridurre sensibilmente i consumi di carburante.

La cabina scelta è poi quella più grande disponibile, con un ampio spazio interno sia per le fasi di guida sia per le fasi di riposo. Non mancano tutte le dotazioni tecnologiche del caso, come il più moderno sistema di infotainment, i sistemi ADAS di Livello 2 e tanto altro. Assenti all'appello i fari full LED anteriori e alcuni altri piccoli dettagli.

Per l'occasione Mercedes-Benz Trucks ha realizzato una targhetta commemorativa da donare al fondatore e presidente del Gruppo Torello, insieme a un modellino dell'Actros stesso.

L'Actros di Torello
L'Actros di Torello
L'Actros di Torello

Nicola Torello, Fondatore e Presidente del Gruppo Torello, ha commentato:

Ci sono momenti e numeri che contano più di altri. Non per il loro valore in sé, ma per ciò che riescono ad evocare. Abbiamo ritirato il millesimo truck Mercedes-Benz, un numero importante che restituisce la cifra di una partnership radicata nel tempo e che abbraccia più brand del Gruppo Torello. Per la nostra grande famiglia aver potuto celebrare insieme, qui a Wörth a.Main, è una enorme soddisfazione e speriamo possa essere il viatico per futuri e ulteriormente importanti momenti di condivisione.