La movimentazione merci da punto a punto è uno dei principali settori in cui i costruttori di camion, insieme a centri di ricerca, università e aziende, stanno portando avanti la ricerca e lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia sulla logistica a guida autonoma.

Uno dei progetti più interessanti in questo senso è ANITA (Autonomous Innovation in Terminal Operations, al quale stanno collaborando MAN Truck & Bus, Deutsche Bahn, l’Università di scienze applicate Fresenius University e Götting KG. L’obiettivo è quello di utilizzare autocarri autonomi per il trasferimento dei container dalla strada alla ferrovia, rendendo i processi più efficienti, facili da pianificare e flessibili.

Inizia la fase di test

Il progetto ANITA, che ha preso il via il 1° luglio 2020 e che è stato finanziato con 5,5 milioni di euro dal programma “New Vehicle and System Technologies” del Ministero federale tedesco dell’Economia e della Protezione del Clima, procede senza sosta e i partner hanno avviato un anno di test per valutare la tecnologia di automazione. 

MAN e il progetto ANITA a Ulm

Le nuove prove, che si svolgeranno in reali condizioni di impiego presso il deposito di container di DB Intermodal Services e il terminal DUSS (Deutsche Umschlaggesellschaft Schiene-Straße mbH) a Ulm Dornstadt, serviranno non solo a ottimizzare il comportamento e le prestazioni del camion autonomo di MAN ma anche a integrare la nuova tecnologia nel terminal. 

La connettività al centro del progetto

Uno dei punti principali di questo progetto riguarda la comunicazione tra il camion a guida autonoma e l’infrastruttura del deposito e del terminal utilizzati. Per questo motivo, gli scienziati della Fresenius University hanno analizzato i percorsi e le procedure di macchine e persone e li hanno inseriti in un modello matematico.

MAN e il Progetto ANITA a Ulm

Questo è stato inserito insieme al Contract Specification Language di Deon Digital che gestisce la comunicazione tra il camion a guida autonoma e le infrastrutture all’interno del sistema informatico che gestisce tutta la movimentazione delle merci.

Gallery: Foto - MAN, i progetti per la guida autonoma