Se vi state chiedendo qual è il camion che consuma meno un parziale se pur attendibile risposta arriva dalla Germania dove due delle maggiori riviste di settore hanno condotto dei test da cui è uscito lo stesso vincitore, se di gara si tratta. 

Sia per Trucker sia per Transport il camion più parsimonioso e il Volvo FH con I-Save risultato dunque il più performante nel risparmio di carburante. Una bella soddisfazione per la Casa Svedese da sempre impegnata nello sviluppo di sistemi motore-carrozzeria-software per far risparmiare le aziende di trasporto. 

Parsimonioso, ma anche veloce

I test lasciano ben sperare Volvo Trucks anche per il futuro dato che il sistema I-Save è ancora in pieno sviluppo e dunque migliorabile. Nei test, condotti dalle riviste il Volvo FH 500 con I-Save è stato messo a confronto con altri camion della concorrenza europea,vincendo entrambi i test sul risparmio di carburante, e nella combinazione di consumo di diesel e AdBlue.

Il veicolo di Volvo Trucks ha anche battuto la concorrenza nella velocità media sui percorsi di prova a lungo raggio.

“Questi test sono molto accurati e ci permettono davvero di mostrare di cosa siamo capaci. I nostri ingegneri sono riusciti a combinare l'alta velocità con un consumo di carburante molto basso, il che è un risultato fantastico. In tempi di aumento dei prezzi del carburante, l'efficienza del carburante è più importante che mai",

afferma Peter Franzén, Product manager dei motori Volvo Trucks.

Uno sviluppo che dura da oltre 3 anni

Il Volvo FH con I-Save è in produzione dal 2019. Il suo concept è quello di migliorare il più possibile il risparmio di carburante attraverso una combinazione di trasmissione, software e aerodinamica del veicolo. E, come detto, è un sistema in costante evoluzione.

Il camion Volvo utilizzato nei test includeva, infatti i diversi e recenti aggiornamenti al design aerodinamico al fine di migliorare il flusso d'aria, come spazi più stretti sulla parte anteriore della cabina e un'estensione della porta più lunga. Per garantire la massima efficienza nei consumi, inoltre il trattore si avvia sempre in modalità Eco. 

"Ci sono molti piccoli perfezionamenti che insieme creano questi buoni risultati di test. Ed è davvero impressionante che abbiamo vinto i test anche se il camion non era equipaggiato con il nuovo motore. Gli ultimi aggiornamenti ridurranno ulteriormente il consumo di carburante. Sarà molto interessante vedere il risultato nei prossimi test di stampa del settore"

Afferma Peter Franzén.

FOTO - Volvo FH I-Save 2022

Record senza il muovo motore

Il motore turbo compound è il cuore di I-Save. Tra i recenti aggiornamenti lanciati quest'anno, il processo di combustione del carburante è stato perfezionato, l'attrito nel motore è stato ridotto e il sistema di lubrificazione è stato migliorato. Inoltre, il motore ha una nuova pompa dello sterzo a risparmio energetico e un compressore d'aria migliorato che consente di risparmiare carburante aumentando la pressione dell'aria in modo più efficiente. 

Il nuovo software intelligente I-Torque aumenta l'efficienza energetica analizzando i dati topografici di I-See e adattando la guida al percorso effettivo. Con i perfezionamenti lanciati di recente, I-Save cumulativamente può aggiungere fino a un miglioramento del 13% nel risparmio di carburante, rispetto ai livelli di consumo quando è stato introdotto per la prima volta. Un altro vantaggio del Volvo FH con I-Save è il basso consumo di AdBlue che, come il diesel, è diventato sempre più costoso.

Gallery: Volvo Trucks FH I-Save