La logistica negli ultimi due anni ha vissuto uno dei periodi di maggior crescita di sempre. Le aziende attive in questo campo hanno sperimentato e imparato molto dal 2019 a oggi e sono cresciute esponenzialmente, soprattutto in paesi come l'Italia.

Una recente ricerca condotta da Geotab ha messo in luce quanto l'E-commerce abbia contribuito, e stia tuttora contribuendo, alla loro crescita, ma anche come una buona percentuale delle stesse non sia ancora adeguata alle più recenti tecnologie, soprattutto quelle telematiche.

Una conseguenza del Covid-19

Partendo proprio da una breve analisi sulla crescita esponenziale dell'E-commerce, è emerso come questa sia stata la principale causa del sostanzioso aumento del numero di mezzi commerciali attivo ogni giorno sulle strade del nostro paese.

Basti pensare che soltanto nel 2021 gli italiani che ogni giorno hanno effettuato acquisti online sono stati 38 milioni (dati ISTAT) e che una grande percentuale di questi ha scelto di affidare il proprio pacco a una grande azienda specializzata.

Secondo la ricerca condotta da Geotab, per le aziende i prodotti più profittevoli da trasportare sono stati quelli dei settori del food e dell'abbigliamento, settori questi che, secondo le stesse principali aziende di logistica, saranno destinati a crescere esponenzialmente nei prossimi anni.

Skoda impiega camion elettrici per la logistica
Volkswagen ed Hermes logistica intelligente - navigatore

Puntualità e precisione

Sia l'azienda di E-commerce che il cliente finale hanno scelto l'azienda di logistica a cui affidarsi in funzione della precisione e della puntualità nel rispettare le consegne, caratteristiche queste che hanno davvero fatto la differenza nel 2021 in termini di business e fatturato.

La ricerca ha messo in luce come il consumatore finale negli ultimi due anni sia diventato sempre più esigente in termini di tracciamento del proprio pacco. Sempre più utenti hanno richiesto, infatti, un servizio di monitoraggio della spedizione preciso.

Nulla di nuovo, ma quello che ancora non è stato implementato da molte aziende di logistica, e che l'utente finale avrebbe voluto trovare nel servizio acquistato, è un sistema di tracciamento puntuale, quindi su mappa, per monitorare al meglio l'ultimo miglio della propria spedizione (last mile delivery).

Un'abitudine questa derivata dalle app di food delivery e che potrebbe essere facilmente implementata dalle aziende di logistica, dotando tutti i mezzi della propria flotta di un sistema di tracciamento telematico di nuova generazione. Dalla ricerca condotta da Geotab è invece emerso come soltanto il 66% delle aziende operanti in Italia ne sia attualmente dotato.

Trasporto pesante
Volvo Trucks e DHL Freight per l'elettrico a lungo raggio

Machine learning per il futuro

Quasi l'intero campione di aziende analizzate, dalla ricerca condotta da Geotab, afferma che nel futuro della logistica ci sarà ampio spazio per le nuove telematiche di tracciamento. In particolare il machine learning di questi sistemi permetterà di studiare tragitti sempre più efficienti, ottimizzando di conseguenza i tempi di consegna e l'usura dei mezzi, a tutto vantaggio dei costi di spedizione per il consumatore finale e dei ricavi per l'azienda stessa.

Recentemente, nella maxi prova di autonomia delle auto elettriche condotta da InsideEVs, abbiamo avuto modo di sperimentare i sistemi messi a punto proprio da Geotab, potendone apprezzare l'utilità e la puntualità di esercizio. In un futuro non troppo lontano ci auguriamo che queste tecnologie potranno essere utilizzate da sempre più aziende del settore, per abbattere anche le emissioni di CO2 nell'atmosfera, a tutto vantaggio dell'ambiente.