Ford ha aperto ufficialmente le vendite del Ranger Raptor, prenotabile da ieri, 18 maggio, con prezzi che confermano le informazioni preliminari diffuse lo scorso febbraio aggiungendo qualche dettaglio: come prevedibile, anche in virtù del grande salto di qualità in termini sia di prestazioni sia di tecnologia e dotazioni, i prezzi sono superiori alla versione uscente.

Per avere il nuovo Ranger Raptor occororno infatti 62.500 euro IVA esclusa che diventano 77.229 euro chiavi in mano. Tutto questo per l’unica motorizzazione per ora disponibile, vale a dire il 3.0 V6 EcoBoost da 288 CV e 491 Nm di coppia, numeri superiori alla serie precedente ma inferiori alle versioni in vendita in altri continenti per non uscire eccessivamente dai limiti di emissioni imposti in Europa.

Ancora più aggressivo 

Come già accennato, dunque, Ford alza ad parecchio l’asticella del Ranger Raptor facendo assomigliare molto poi più alla versione pompata del fratello maggiore F-150. Questo soprattutto per invogliare all’acquisto anche il pubblico americano che sappiamo essere abitato a "cubature" ben più importati, delle "nostre" e soprattutto prediligere ancora la cara vecchia benzina al rumoroso (secondo loro) Diesel.

Ford Ranger Raptor Gen 2022 - Selettore modalità di marcia e trazione

Non è escluso però che, per noi europei, Ford non riproponga successivamente anche il 2.0 turbodiesel che attualmente equipaggia la versione uscente di Ranger Raptor. Per quanto riguarda sempre la parte trasmissione l’unica opzione è il cambio automatico a 10 rapporti che monta anche Ford Ranger mentre la trazione è ovviamente a 4 ruote motrici.

Tra le novità più importanti  il giunto centrale a controllo elettronico che permette anche un utilizzo "on demand" del 4x4 (con la posizione 4A) in modo da distribuire tutta la coppia al meglio anche su asfalto, e 7 programmi di marcia.

Ford Ranger Raptor Gen 2022 - Cruscotto digitale
Ford Ranger Raptor Gen 2022 - Interni

Full optional

Oltre al motore anche la configurazione del Raptor è unica: doppia cabina e allestimento standard, ma piuttosto ricco, con infotaiment di ultima generazione supportato dal sistema SYNC 4 e corredato da schermi da 12,4 pollici nel display e da 12 per il touchscreen centrale.

Della messa a punto, più che della dotazione, fanno parte anche gli ammortizzatori Fox Live Valve e lo scarico attivo a sua volta regolabile con 4 diversi programmi, da quello silenzioso per la marcia in città a quello che scatena tutta la "voce" del V6.

Versione unica abbiamo detto, ma ovviamente non senza qualche opzione che ci si può già divertire a simulare con il configuratore online sul sito ufficiale ford.it. Fra i (pochi) accessori aggiuntivi ci sono il copricassone a saracinesca a comando elettrico unito ai cerchi sportivi che vanno sotto il nome di Exterior Dress Pack e che costa 2.000 euro più iva (2.440 Iva compresa).

Ford Ranger Raptor Nuova Gen 2022 - Interni

Per chi opera in un clima molto freddo c’è anche il riscaldatore ausiliario programmabile che costa 1.850 euro sempre al netto dell’IVA. Se invece si volesse una vernice metallizzata negli accattivanti Arctic White, Blue Lightning e Code Orange al posto del classico grigio pastello bisognerà mettere mano al portafogli e spendere altri 650 euro (ovviamente Iva esclusa). Tutto il resto lo trovata già... e scusate se è poco!

Gallery: FOTO - Ford Ranger Raptor New Gen 2022