Pur ostacolata dall'aumento dei costi dei carburanti che non risparmia nemmeno il metano, la crescita commerciale delle alimentazioni a gas, soprattutto liquido, prosegue. Iveco, che è tra i principali sostenitori di questa soluzione, ha da poco iniziato a utilizzarla anche per i "pesi massimi", realizzando i primi S-Way LNG XLT da 50 tonnellate per trasporti eccezionali.

Il primo veicolo in questa configurazione è stato allestito per Gruber Logistics nell’ambito di una partnership finalizzata ad aumentare la sostenibilità dei trasporti anche per impieghi particolarmente gravosi. L’utilizzo di carburanti alternativi rappresenta un altro passo nel complicato processo di decarbonizzazione del trasporto commerciale.

Un occhio al percorso

Per quanto i motori offrano un rendimento molto simile a quelli alimentati a gasolio, che rendono il metano un'alternativa perfetta per il normale trasporto pesante fino a 24 tonnellate, nel caso dei trasporti eccezionali le prestazioni leggermente inferiori possono mostrare il limite in situazioni particolari come le salite con pendenza impegnative o i carichi maggiori.

Gruber Logistics ha risolto il problema testando i mezzi di Iveco e mettendoli in servizio per attività che rispettano determinati requisiti, come i carichi compresi tra 30 e 50 tonnellate, su percorsi opportunamente verificati che consentono al propulsore di disimpegnarsi al meglio.

Iveco S-Way LNG 2021

Cambiamento possibile

Michael Gruber, Direttore della divisione XTL dell'azienda di famiglia, ha confermato di credere fortemente nella soluzione del gas liquido:

“Spesso ci limitiamo a vedere i problemi e non le soluzioni. L’LNG e successivamente il Bio-LNG saranno carburanti largamente utilizzabili nel segmento dei carichi eccezionali ma per farlo dobbiamo cambiare il modo di lavorare, cambiare rotte, cambiare lo stile di guida ecc… Questi ed altri elementi devono essere affrontati per applicare con successo le innovazioni ecologiche su larga scala dove fino a ieri non lo credevamo possibile”.

Le due aziende collaborano già da diversi anni: Iveco ha infatti già fornito ai partner tedeschi dieversi camion a gas naturale, iniziando con gli Stralis NP prima ancora che con i nuovi S-Way.  

Gallery: Iveco S-WAY NP