Anche se non è un SUV o un crossover, Volkswagen ID.Buzz ha suscitato davvero molto clamore. Il compatto elettrico dal design di ispirazione retrò che promette anche di inaugurare tecnologie avanzate per la guida autonoma, anche grazie al fascino della storia del Microbus, ne fa una proposta molto attraente

Prima della sua tanto attesa rivelazione, che avverrà nel 2022, possiamo già avere un'idea abbastanza chiara di come sarà grazie a queste nuove foto-spia che mostrano un prototipo di ID.Buzz durante i test invernali con una mimetizzazione decisamente più leggera rispetto a tutti gli altri prototipi che abbiamo visto finora.

Gallery: Foto - Volkswagen I.D. Buzz, le foto spia a pochi mesi dal debutto

Si vede tutto

In effetti, ormai sono rimasti coperti soltanto il badge e l'area circostante, a cui si aggiungono fendinebbia finti e maschere per dissimulare la forma reale dei gruppi ottici anteriori e posteriori. Possiamo però vedere molto chiaramente i finestrini di quella che è evidentemente la versione passeggeri, e tra questa serie di foto e l'anteprima leggermente camuffata che Volkswagen ha mostrato di recente, possiamo dire che l'esterno del Buzz non abbia più molto da svelare.

Il veicolo nelle foto è probabilmente stato collaudato in precedenza con addosso più maschere bianche, che sembrano essere state strappate parzialmente in in alcune zone suggerendo che Volkswagen non fosse poi così interessata a mantenere la segretezza intorno al Buzz. In effetti, come accennato prima, essa stessa lo ha mostrato quasi completamente scoperto insieme alla ID.5 durante la presentazione di quest'ultima.

Volkswagen ID Buzz Production Rendering

Farà molta strada

Sotto le forme squadrate si trova l'ormai familiare piattaforma MEB di Volkswagen che consentirà, come per gli altri membri della famiglia I.D., sia la versione a trazione posteriore sia quella a trazione integrale.

Siccome però il suo passo è più lungo rispetto agli altri modelli su base MEB, addirittura 3,3 metri, c'è spazio per una batteria più grande di quelle viste su qualsiasi altro veicolo sviluppato sulla stessa piattaforma. Secondo alcune fonti potrebbe essere  addirittura da 111 kWh, con un'autonomia prevista fino a 600 km.