Dopo l'avvio dei preordini sul mercato tedesco, dove Peugeot e-Boxer si può prenotare già da inizio ottobre, ora anche la filiale italiana ha definitivamente avviato la raccolta delle prenotazioni per il nuovo furgone "large" a batteria.

La Casa, oltre a confermare la gamma e le informazioni preliminari, ufficializza anche il dato finale dell'autonomia omologata WLTP, che è di 117 km per la batteria base da 37 kWh e di 224 km per la variante da 70 kWh.

Quattro misure, 8 varianti

Oltre alla taglia della batteria, per il furgone si possono scegliere 4 diverse lunghezze, dalle più compatte L1 e L2 (unicamente con batteria da 37 kWh) alle L3 ed L4, combinabili con 3 diverse altezze, H1, H2 e H3, da 2,25 a 2.76 metri. La massa totale va da 3.500 a 4.005 kg, la portata da 786 a 1,200 kg a seconda della combinazione tra configurazione e batteria, il volume di carico massimo è di 17 metri cubi.

external_image

Complessivamente il furgone, che arriva all'ordinabilità poco dopo il gemello Citroen e-Jumper con caratteristiche analoghe, offre 5 diverse combinazioni di passo, lunghezza e altezza che combinate con le varianti di batteria generano un totale di 8 versioni diverse a cui se ne aggiungono altre 5 tra telaio cabinato e Pianale cabinato per allestimenti. Ecco i dati tecnici.

external_image

Ricarica

L'equipaggiamento di serie di Peugeot e-Boxer include due caricatori di bordo, un monofase a 7 kW e un trifase a 22 kW. Con il primo, il cui connettore è accanto alla portiera del conducente, la ricarica completa avviene in 6 ore per la batteria da 37 kWh e in 12 ore per quella da 70 kWh, con il secondo i tempi scendono invece rispettivamente a 5 e 9 ore.

La ricarica "fast" con colonnine da 50 kW in corrente continua permette invece di ripristinare l'80% della riserva per entrambe le versioni in appena un'ora.

Peugeot e-Boxer

Ben protetto

A proposito di sistemi di assistenza, l'e-Boxer offre un assistente per gli angoli ciechi, una telecamera per la retromarcia e un assistente alla frenata di emergenza (incluso l'avviso di deviazione dalla corsia). Lo specchietto retrovisore con display integrato fornisce utili dettagli sulla guida elettrica e su ciò che accade sulla strada.

Peugeot e-Boxer

Più potente

L'altra novità arriva dal motore, che non è più quello annunciato da 90 kW-122 CV, bensì quello montato sugli altri modelli elettrici della ex-PSA, da 100 kW-136 CV per 260 Nm di coppia massima. la  velocità resta di 110 km/h, ridotti a 90 km/h per la variante da 4 tonnellate. Restano invece la selezione delle modalità di guida D, N o R selezionata tramite tre pulsanti.

Peugeot e-Boxer

Gallery: Foto - Peugeot e-Boxer 2021