Proseguono le operazioni legate alla separazione tra la divisione auto e quella per i veicoli pesanti del costruttore tedesco. A questo proposito sono stati trasferiti il primo lotto di mezzi commerciali storici Mercedes-Benz e una parte dell’archivio di camion e autobus nello stabilimento di Worth.

Una nuova casa per i veicoli storici

Presenti nel convoglio di camion d'epoca che ha viaggiato da Stoccarda fino al sito produttivo un Mercedes-Benz LP 333 del 1960, noto come “millepiedi” a causa dei due assali anteriori sterzanti, e un LP 608, il primo camion prodotto nel lontano 1965 proprio nella fabbrica di Worth.

La collezione dell’azienda comprende circa 130 mezzi storici, oltre a propulsori, parti e accessori conservati nel corso dei 125 anni di storia del costruttore tedesco. Come confermato da Sven Gräble, responsabile delle rete di produzione globale di Daimler Trucks, d'ora in avanti i veicoli “saranno ospitati vicino agli impianti di produzione dei nostri futuri prodotti”. 

In preparazione allo scorporo di Daimler Truck 

Finora le esposizioni di autocarri e autobus hanno trovato posto nelle quattro sedi principali del marchio, rispettivamente il museo Mercedes-Benz di Untertürkheim, lo stabilimento di autocarri a Wörth e due depositi nei pressi di Wörth e Stoccarda. Alcuni veicoli sono inoltre ospitati in altre strutture di proprietà di Daimler Truck o in prestito per le mostre di musei internazionali.

L'accesso digitale ai materiali d'archivio, che comprendono documenti e oltre 1.000 ore di filmati storici, sarà disponibile per i dipendenti di entrambe le società, così come per tutte le persone interessate ad effettuare delle ricerche sulla storia del marchio. 

Ricordiamo che il nuovo assetto di Daimler porterà alla nascita di due nuove aziende indipendenti: Mercedes-Benz Group AG che includerà il settore auto e i commerciali leggeri e Daimler Truck Holding AG di cui farà parte l’attuale divisione Truck&Bus.

Gallery: Daimler Truck, i camion e gli archivi storici trasferiti a Worth