Il marchio torinese ha stretto un accordo con l’azienda ASF Srl, realtà attiva nel trasporto merci a livello europeo ed internazionale, con il quale fornirà 20 camion pesanti S-Way alimentati a LNG

La consegna dei primi 10 veicoli è stata effettuata la concessionaria Garelli V.I. di Mondovì, un evento che ha visto la partecipazione di Danilo Merlo e Fabio Merlo, rispettivamente CEO e socio di  ASF Srl, Achille Merlo, padre di Fabio e Danilo, Gianluca Garelli, AD di Garelli V.I., Davide Giudici, responsabile commerciale Garelli V.I. per le sedi di Cuneo e Saluzzo, e di Sergio Tamietto, responsabile Key Account Iveco.

Gas naturale per la sostenibilità

I camion S-Way modello AS440S46T/P LNG alimentati a metano destinati all’azienda hanno una dotazione di serie che comprende: trasmissione automatica Hi-Tronix, sistemi Hi-Cruise, Eco-roll ed Eco-switch per consumi più efficienti, clima automatico, Parking Cooler, rallentatore idraulico e Infotainment con navigatore. 

Iveco, la consegna di camion S-Way LNG a ASF Srl

Il mezzo è in grado di percorrere fino a 1.600 km con un rifornimento di gas naturale, un carburante alternativo in cui Iveco crede fortemente e che rappresenta una soluzione per gli obiettivi di decarbonizzazione legati al settore dei trasporti pesanti.

Azienda familiare

Una sfida, quella del mondo della logistica verso la riduzione delle emissioni, in cui è impegnata anche ASF Srl con “investimenti in ambito di trasporto terrestre e intermodale”. In questo senso l’introduzione nella flotta di camion S-Way a metano può contribuire, secondo l’AD Daniele Merlo, “alla transizione ecologica grazie alla sua efficienza nei consumi e nei costi di gestione”.

Iveco, la consegna di camion S-Way LNG a ASF Srl

La società originaria di Cuneo, oltre alle sedi operative e commerciali dislocate a Torino, Verona, Trieste Porto, Milano, Venezia Porto e Shanghai, può contare su una rete di 66 corrispondenti internazionali con le quali è in grado di gestire le spedizioni a livello globale.