Il marchio di veicoli commerciali di Geely, Farizon Auto, ha presentato il suo trattore stradale elettrico di nuova generazione, l'Homtruck. Costruito su un'architettura altamente modulare, l'Homtruck promette di essere

"uno dei veicoli commerciali più avanzati e puliti sulla strada"

A partire da quando la produzione e le consegne inizieranno, cioè all'inizio del 2024.

L'architettura del semirimorchio può ospitare diverse opzioni di propulsione, tra cui range extender, ibrido al metanolo ed elettrico puro con opzione di sostituzione della batteria. Quest'ultimo consentirà all'Homtruck di ricaricare presso le stazioni di servizio lungo le autostrade.

Un passo avanti nella connettività applicata

Sebbene al momento non siano disponibili specifiche, Geely afferma che il nuovo semirimorchio vanta importanti innovazioni nella propulsione sostenibile e si concentra sull'efficienza, oltre che sulla sicurezza di autista degli altri utenti della strada  e dei pedoni.

Inoltre, dopo aver studiato le esigenze di autisti di veicoli industriali, padroncini e degli operatori di flotte, gli ingegneri di Farizon Auto hanno sviluppato soluzioni hardware e software per fornire una maggiore efficienza. Ad esempio, l'Homtruck può connettersi alle piattaforme di big data della rete logistica per aiutare gli autisti a ricercare e aggiudicarsi gli ordini migliori in tempo reale, analizzare e tenere traccia delle consegne e calcolare i costi operativi lungo i percorsi.

Guida autonoma di livello 4

I sensori del semirimorchio vengono utilizzati da per analizzare i dati sul traffico in tempo reale e ricevere consigli sul percorso. Inoltre, il costruttore di camion afferma che il sistema di gestione dell'energia è in grado di gestire la potenza o l'alimentazione del carburante dell'Homtruck per ottenere le prestazioni economiche più ottimali, pur essendo in grado di consigliare al conducente percorsi ottimali di rifornimento o ricarica.

Farizon Homtruck: giro in plotone

Grazie a sensori hardware standard come lidar, radar a onde millimetriche, radar a ultrasuoni insieme alla comunicazione 5G e V2X, l'Homtruck sarà in grado di utilizzare le funzioni di guida autonoma L4. Introdurrà anche funzionalità di "plattoning" per viaggi più lunghi, consentendo ai camion di comunicare tra loro. Inoltre, il trattore sarà pienamente in grado di essere aggiornato nel tempo utilizzando gli aggiornamenti del software Over the Air (OTA).

Un po' camion un po' camper

Il nome suggerisce, inoltre, che lo spazio dell'Homtruck integri "lavoro, vita e intrattenimento". La cabina comprende, infatti, sia una zona guida sia una zona living, quest'ultima composta da un bagno completo di doccia e wc, letto singolo, frigorifero, macchina per il caffè, cucina e anche una piccola lavatrice.

Homtruck - Cucina_2
Homtruck - Cucina
Homtruck-Interni-Lavello

Nell'area di guida, l'Homtruck adotta un design ergonomico del sedile, una telecamera ad alta definizione che monitora l'attenzione dell'autista e un assistente AI abbinato a telecamere complete a 360 gradi. Questi ultimi aiutano a tenere il conducente consapevole di eventuali problemi intorno al veicolo, sia in movimento che fermo.

Homtruck - Interni - Pannello strumenti

Dal punto di vista del design, la cabina si ispira a un ambiente ecologico ispirato alle foreste di bambù cinesi grazie a materiali come tessuti naturali soft-touch, plastica sostenibile e materiali a grana di bambù. Geely afferma che l'Homtruck si rivolgerà a mercati globali come Europa, Corea, Giappone e Nord America, rendendo la variante completamente elettrica un rivale del Tesla Semi.

Gallery: Foto - Farizon Homtruck (2024)