Continua senza sosta lo sviluppo del nuovo pick-up elettrico XT della Atlis Motors nato per dare una valida alternativa a zero emissioni alla maggior parte dei modelli diesel e benzina che da sempre dominano il segmento dei veicoli con cassone.

La Casa americana con sede a Mesa, in Arizona, si appresta così a rilasciare piano piano informazioni, dettagli tecnici e immagini camuffate e non del veicolo in attesa della produzione in serie che dovrebbe iniziare nel 2022. Ecco tutto quello che sappiamo sul nuovo pick-up elettrico della Atlis Motors.

Comodo, funzionale e moderno

L’Atlis XT si distingue per un design squadrato e moderno che in maniera convenzionale porta alla mente lo stile del Tesla Cybertruck. All’interno può ospitare fino a 6 persone, ha un display centrale di infotainment da 12,8 pollici e uno da 10,1 pollici per il guidatore, pulsanti personalizzabili con funzioni assegnabili, sedili riscaldabili e deposito con serratura.

Atlis XT, pick-up elettrico, il prototipo

Un’altra caratteristica interessante del pick-up elettrico di Mesa è la presenza del grande "frunk", il bagagliaio nella parte frontale analogo a quello di Ford F-50 Lightning che può contare su una capacità di ben 523 litri. A livello tecnico sono presenti sospensioni completamente indipendenti su tutti e quattro gli angoli e un sistema a quattro ruote sterzanti

Atlis XT, pick-up elettrico, il prototipo

Tra gli equipaggiamenti più interessanti troviamo la possibilità di alimentare strumenti o accessori tramite quattro prese da 120 V e una da 240 V nel cassone, telecamere al posto dei tradizionali specchietti retrovisori laterali e maniglie delle porte progettate senza meccanismi in movimento che saranno resistenti e facili da usare con i guanti.

Atlis XT, pick-up elettrico, il prototipo

Oltre 600 CV

Sono tante le soluzioni tecniche all’avanguardia sul pick-up elettrico della Casa americana. Realizzato sulla piattaforma XP, l’Atlis XT è dotato di quattro motori sincroni a magneti permanenti, uno su ciascuna ruota, che non solo garantiscono una trazione integrale super intelligente ma anche una potenza massima di oltre 600 CV e una coppia massima di ben 16.270 Nm

Gallery: Atlis XT

Numeri da capogiro che consentono all’Atlis XT di di scattare da 0 a 100 km/h in appena 5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 193 km/h mentre la capacità di traino si attesta sui 15.875 kg se viene utilizzato un gancio a collo d’oca o una ralla.

Fino a 804 km di autonomia

Ad alimentare il powertrain 100% elettrico ci pensa un pacco batteria al nichel-magnesio-cobalto (NMC) con una densità di energia superiore a 559 Wh/L che viene offerto in tre dimensioni differenti fino ad un massimo di 250 kWh. In base alla versione scelta il pick up elettrico è in grado di percorrere fino a 482, 643 o 804 km con un solo pieno di energia. 

Atlis XT, pick-up elettrico, il prototipo

Le celle delle batterie, inoltre, non sono sistemate in moduli convenzionali, ma in pacchetti separati di batterie ad alta tensione che utilizzano un nuovo sistema di gestione per bilanciarsi. Attraverso un sistema di commutazione intelligente, infatti, i pacchi da 400 V hanno la capacità di cambiare la tensione effettiva dell'intero pacco a 800 V o 1.600 V su richiesta - permettendo la retro-compatibilità per la ricarica CCS a 400 V. La ricarica iperveloce con il network Atlis Motors da 1,5 MW impiega solo 15 minuti.

Si parte da 45.000 dollari

Nonostante l'inizio della produzione sia previsto per il 2022, l'Atlis Motors XT è già ordinabile attraverso un form da compilare direttamente sul sito ufficiale dell'azienda. Il pick-up viene offerto di serie con carrozzeria a 4 porte e trazione integrale. Si parte da un prezzo di 45.000 dollari per la versione con autonomia di 482 km, pianale da 2 metri e capacità di traino di 4536 kg. Abbastanza per metterlo in concorrenza con il già citato Tesla Cybertruck, Rivian RT1 e molti altri pick-up elettrici in arrivo.

La versione top di gamma con il taglio di batteria più grande che consente di percorrere fino a 804 km, con il pianale da 2,4 metri e con capacità di traino fino 15.875 kg se viene utilizzato un gancio a collo d’oca o una ralla viene proposta a un prezzo di partenza di 78.000 dollari. Direttamente dal form di prenotazione, i clienti possono scegliere il colore del proprio pick-up e aggiungere gli interni in pelle e il pianale da 2,4 metri su tutte le versioni aggiungendo 3.000 dollari per ciascuno dei due optional.

Gallery: Atlis XT pick-up elettrico, ecco il prototipo