Lo abbiamo detto più di un volta e ora ne abbiamo la conferma, il segmento dei veicoli commerciali al di sotto del 3,5 tonnellate, i furgoni, è probabilmente quello in cui la trazione elettrica ha più potenzialità di sviluppo a breve termine. Ce lo dicono anche i numeri del mercato che lentamente, ma progressivamente stanno crescendo, ce lo dicono gli scenari che vedono una sempre maggiore necessità di recapitare le merci in ambienti urbani a qualsiasi ora del giorno (ma anche della notte) e quindi in modalità "pulita".

Ce lo dicono gli operatori della logistica, dato che la maggior parte dei percorsi dei van da recapito sono prestabiliti o comunque programmabili, possono scegliere "tranquillamente" di viaggiare in elettrico. E ora ce lo conferma Marcus Breitschwerdt, Head of Mercedes-Benz Vans, che in una intervista a OmniFurgone.it ha dichiarato ufficialmente: "dalla metà di questo decennio tutti i nuovi Van della Stella saranno solo a motore elettrico."

"L'elettrificazione sarà la strada che seguiremo".

OmniFurgone.it: Come si pone Mercedes Benz Vans rispetto all’elettrificazione? Considera un passaggio obbligato quello dei veicoli a batterie oppure esistono anche altri percorsi paralleli come il diesel più pulito e l’idrogeno nel futuro dei furgoni con la Stella?

Marcus Breitschwerdt: "Dobbiamo considerare innanzitutto il trend che dobbiamo affrontare per il prossimi anni; in una sola parola può essere sintetizzato con: urbanizzazione. Il futuro vedrà crescere le grandi metropoli e con esse le esigenze di mobilità sia delle merci sia delle persone in ambiente urbano.

Ci aspettiamo, per questo, che le richieste di furgoni a emissioni zero in fase di utilizzo siano sempre più pressanti e senza dubbio obbligati a soddisfarle. Nello sviluppo dei prossimi van è fuori discussone che l’elettrificazione e la produzione di sistemi a batterie sempre più performanti sarà la strada che seguiremo".

"I motori a combustione interna, in alcuni mercati e segmenti potrebbero generare ancora un domanda che noi soddisferemo".

OF: Solo batterie?

MB: "Come ho detto le batterie saranno la strada che seguiremo e che guiderà il nostro percorso. Certamente per un periodo di transizione, i motori a combustione interna, in alcuni mercati e segmenti potrebbero generare ancora un domanda che noi soddisferemo.

Basti pensare che alcune regioni principalmente fuori dall’Europa, dal Nord America o dalla Cina, per esempio, non sono ancora pronte per l’elettrificazione. Oppure considerare alcuni utilizzi di veicoli che si muovono in condizioni particolari come i mezzi di soccorso o di emergenza in alcune specifiche aree geografiche".

"Stiamo esaminando soluzioni di van elettrici con "range extender" basati su celle a combustibile a idrogeno".

OF: E l’idrogeno?

MB: La terza questione è di carattere logistico e riguarda anche l’Europa. In molti paesi i mezzi pesanti non possono viaggiare di notte per non creare disturbo, ma nello stesso tempo è la notte che la maggioranza dei beni deve viaggiare nel medio tragitto per raggiungere i magazzini ed essere pronta il giorno successivo a percorrere l’ultimo miglio.

Per distanze come quella fra Milano e Roma o fra Trieste e Napoli stiamo esaminando soluzioni di van elettrici con batterie molto performanti, ma anche "range extender" basati su celle a combustibile a idrogeno.

Mercedes New eSprinter on EVP

"Tutte le prossime o nuove generazioni di furgoni che verranno prodotte a partire dalla metà di questo decennio saranno esclusivamente elettriche e verranno costruite su un'architettura standard modulare".

OF: Quindi, in termini di veicoli cosa ci dobbiamo aspettare?

MB: "Nello sviluppo di sistemi alternativi per l’alimentazione dei veicoli in Mercedes-Benz Vans, l’impegno è diventare leader in termini di mercato e di tecnologia nella trazione puramente elettrica. La prossima generazione di eSprinter è già pronta per questo tipo di tecnologie. La sua architettura è concepita in modo che possa permettere, un giorno, anche la possibilità di integrare i "range extender" basati su celle a combustibile a idrogeno.

Mercedes-Benz Citan

La notizia di questi giorni è però che il Nuovo Citan, rappresenta l’ultimo nuovo veicolo commerciale prodotto anche con motore a combustione interna. D’ora in poi tutte le prossime o nuove generazioni di furgoni che verranno prodotte a partire dalla metà di questo decennio saranno esclusivamente elettriche e verranno costruite su un'architettura standard modulare che comprenderà i segmenti più piccolo dei Vito al più grande degli Sprinter. Si tratta di un progetto che già è in fase di sviluppo".

"Mercedes-Benz Vans vuole essere un leader tecnologico e di mercato nei veicoli elettrici puramente a batteria".

OF: E nei mercati e nei casi che abbiamo citato prima come si farà?

MB: "Come detto, andremo incontro a un periodo di transizione e trasformazione in cui offriremo per i segmenti e le regioni dove sarà necessario un motore a combustione interna che per questo periodo continuerà a soddisfare i requisiti normativi in tali mercati.

Il messaggio principale è: Mercedes-Benz Vans vuole essere un leader tecnologico e di mercato nei veicoli elettrici puramente a batteria, concepiti per soddisfare e superare le esigenze e le aspettative dei clienti".

 

Gallery: Mercedes-Benz Citan 2022