Volvo Trucks investe nell’espansione della propria attività commerciale in Cina attraverso l’acquisizione di JMC Heavy Duty Vehicle, una società controllata di Jiangling Motors, e del suo stabilimento di Taiyuan nella provincia di Shanxi per la cifra di 800milioni di yuan (105 milioni di euro al cambio attuale). 

La fabbrica verrà utilizzata per la produzione in loco dei camion pesanti FH, FM e FMX per il mercato cinese, la cui entrata a regime dovrebbe essere prevista a partire dalla fine del 2022.

Vendite aumentate in Cina

È un rapporto duraturo quello che lega la Casa svedese alla Cina, visto che la Volvo Trucks è esporta mezzi nel Paese fin dal 1934. Negli ultimi due anni, complice la crescita dei servizi di logistica anche in virtù dell’utilizzo sempre maggiore dell’e-commerce, c’è stato un aumento importante di vendite nel mercato cinese. I risultati dello scorso anno hanno certificato l’importazione e la consegna di oltre 4.500 camion pesanti ai clienti in Cina.

Gallery: Nuovo Volvo FM

Proprio in virtù di questi numeri Volvo Trucks ha intenzione di espandere la propria rete di punti vendita e di assistenza in collaborazione con i rivenditori privati già presenti sul territorio che al momento gestiscono le consegne dei camion in Cina.

“Negli ultimi due anni, abbiamo assistito a un rapido sviluppo dei mercati logistici e a una crescente domanda per i nostri camion e servizi premium. Per soddisfare la domanda degli operatori di trasporto cinesi, è giunto il momento per noi di aprire una filiera regionale con la nostra produzione di camion pesanti in Cina”, afferma Roger Alm, Presidente di Volvo Trucks.

Gallery: Nuovo Volvo Truck FMX

Fino a 15mila camion all'anno

Lo stabilimento produttivo di Taiyuan avrà la capacità di effettuare operazioni di stampaggio, saldatura, produzione di cabine, verniciatura e assemblaggio finale per i camion della Casa svedese.

Una volta conclusasi l’acquisizione del sito cinese, la fabbrica sarà in grado di produrre, nel giro di pochi anni, 15mila unità di mezzi pesanti Volvo all’anno con la possibilità di aumentare ulteriormente questa capacità.

Gallery: Volvo FH, FH16, FM ed FMX, al via la produzione