Sembra che i commerciali classici, soprattutto italiani, riscuotano un buon apprezzamento presso la clientela della casa d'aste canadese RM Sotheby's, che ultimamente ne ha venduti diversi. Certo, per essere presi in considerazione da questo canale deve trattarsi di esemplari particolari, con un buon pedigree e soprattutto in condizioni perfette. Come il Fiat 900T trasformato in "spiaggina" recentemente battuto per 20.500 euro.

Al momento della vendita il veicolo di trovava a Brusaporto, vicino Bergamo, anche se la sua carriera è iniziata a in Sicilia nel lontano 1988, in un hotel di Messina, come navetta per accompagnare gli ospiti in spiaggia, prima di passare ad un privato con cui è rimasto per parecchi anni.

Fine serie

Secondo la scheda, questo veicolo è stato acquistato, trasformato e omologato nel 1988, quando il piccolo furgone Fiat era già uscito di produzione da circa due anni sostituito dalle versioni base del più moderno Ducato. Il 900T ha infatti fatto il suo debutto nel '76, ultimo esponente della famiglia, iniziata con il 600T e proseguita con l'850T, dei furgoncini a motore trazione posteriori che sfruttavano la meccanica delle utilitarie dell'epoca.

L'esemplare in questione appartiene alla seconda serie introdotta dal 1980 e chiamata 900E, che presentava alcune migliorie tra cui l'adozione di freni a disco sulle ruote anteriori e una strumentazione di derivazione 127. 

Ad oggi sono questi gli unici elementi che possono aiutare a identificare il modello perché le altre modifiche rivelatrici si sono "perse" con la trasformazione in "beach car". La ruota di scorta, che passava da davanti al passeggero anteriore a sotto il pianale, è infatti stata eliminata, i fanali posteriori rettangolari che sul modello di serie hanno rimpiazzato quelli a goccia della prima serie sono stati sostituiti con altri di forma triangolare e anche i paraurti, che dovrebbe essere spessi e neri, hanno lasciato il posto a lame cromate più simili a quelle della prima serie.

Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988

Rimesso a nuovo

L'ultima modifica, quella al paraurti, secondo la scheda fa in realtà parte degli interventi migliorativi arrivati con il recente restauro. In questa occasione, oltre a una revisione completa della meccanica, sono stati rifatti i cablaggi elettrici, cambiati gli ammortizzatori e sostituito il volante con un Luisi d'epoca mentre i sedili sono stati rifoderati con vinile originale Fiat e moquette in fibra naturale rimovibile. Tocco finale, le ruote riverniciate e completate con pneumatici a fasce bianche.

Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988
Fiat 900T 1988

Un buon affare

RM Sotheby's ha stimato un valore compreso tra 30.000 e 40.000 euro per questo veicolo, che è stato aggiudicato al nuovo proprietario lo scorso 4 agosto per 20.500 euro dopo 35 rilanci. La vendita va ad aggiungersi a quella del 900T furgoncino '78 dell'assistenza Ferrari Team Francorchamps venduto a fine febbraio per 27.500 euro e al camioncino Fiat 1100/103 con Vespa d'epoca che lo scorso 30 giugno è stato venduto per 22.000 euro.

Gallery: Il Fiat 900T 1988 "Spiaggina" venduto da RM Sotheby's