L'approvazione del Decreto Sostegni-bis ha riattivato gli incentivi varati a inizio anno ed esauriti dopo un paio di mesi, con un nuovo stanziamento. Le fasce in cui sono suddivisi i contributi sono rimaste le stesse, così come le categorie, che sono N1 e M1 speciali, e così le modalità che prevedono contributi maggiori per chi acquista rottamando un autocarro Euro 4 o precedente purché della stessa categoria e detenuto da almeno 12 mesi.

Cavalcando la notizia del rifinanziamento, il neonato Gruppo Stellantis ha stilato l'elenco dei modelli che possono beneficiare dei contributi compresi tra un minimo di 800 fino a 8.000 euro. Un elenco, va sottolineato, che da gennaio a oggi si è arricchito di nuovi modelli, soprattutto elettrici.

Tre categorie, tre alimentazioni

La fasce sono fondamentalmente 9 e risultano dalla combinazione tra 3 categorie di MTT, vale a dire fino a 2 tonnellate, da 2 a 3,3 e da 3,3 a 3,5, e 3 tipi di alimentazione ossia benzina/Diesel, Gpl/metano e elettrica. Per ciascuna ci sono poi, come già accennato, i contributi con o senza rottamazione. Ecco cosa si può acquistare in Casa Stellantis e con che beneficio.

Fascia entro le 2 tonnellate

Alimentazione Contributo senza rottamazione Contributo con rottamazione Modelli
Benzina o Diesel 800 euro 1.200 euro

- Citroën C3, C3 Van, Business e Combi, C3 Aircross, Berlingo Van

- Fiat Professional Panda Van, 500L Pro Multijet e Fiorino

- Opel Corsa N1, Astra ST N1, Crossland N1, Grandland N1 1.2 benzina, Combo Cargo Standard

- Peugeot 208 Mix e 2008 Mix, Partner Standard

Ibrida, Gpl o metano 1.200 euro 2.000 euro

- Fiat Professional Panda Van Hybrid

 

Elettrica 3.200 euro 4.000 euro  
[cover] Stellantis Promozioni e Incentivi_1

Fascia da 2 a 3,3 tonnellate

Alimentazione Contributo senza rottamazione Contributo con rottamazione Modelli
Benzina o Diesel 1.200 euro 2.000 euro

- Citroën C5 Aircross, Grand C4 Spacetourer, Berlingo, Berlingo Combi e Van, Jumpy e Jumper 28/30

Fiat Professional Doblò Cargo, Talento e Ducato MultiJet 28 q e 30 q

- Opel Grandland N1 (tranne 1.2) e Combo Cargo (tranne Standard), Combo Life N1, Zafira Life N1, Vivaro Life N1, Vivaro Van, Movano 28.

- Peugeot 3008, 5008 e 508 SW, Partner(tranne Stamdard), Rifter Mix, Expert, Traveller Mix e Boxer 328 e 330

Ibrida, Gpl o metano 2.000 euro 2.800 euro  
Elettrica 4.800 euro  5.600 euro

- Citroën ë-Jumpy

Fiat Professional Panda Van Hybrid

- Opel Vivaro-e

- Peugeot e-Expert 

Peugeot e-Expert la prova su strada a Milano

Fascia da 3,3 a 3,5 tonnellate

Alimentazione Contributo senza rottamazione Contributo con rottamazione Modelli
Benzina o Diesel 2.000 euro 3.200 euro

- Citroën Jumper 33, 35 e 35 Heavy

- Fiat Professional Ducato Multijet

- Grandland N1 (tranne 1.2) e Combo Cargo (tranne Standard), Combo Life N1, Zafira Life N1, Vivaro Life N1, Vivaro Van, Movano 28

- Opel Movano

- Peugeot  Boxer 333, 335 e 435

 

Ibrida, Gpl o metano 2.800 euro 4.400 euro  
Elettrica 6.400 euro 8.000 euro Fiat Professional e-Ducato

Cosa sono gli "speciali"

l testo della Legge di Bilancio, al comma 7, prevede "un contributo statale per l’acquisto, dal 1° gennaio 2021 e fino al 30 giugno 2021, e ora nuovamente fino al 31 dicembre, di veicoli per il trasporto merci nuovi di categoria N1 (fino a 3,5 t) nonché di autoveicoli speciali (art. 54, co. 1, lett. g) del Codice della strada come veicoli caratterizzati dall'essere muniti permanentemente di speciali attrezzature e destinati prevalentemente al trasporto proprio (art. 203 del Regolamento di attuazione del Codice).

Di quest'ultima categoria fanno parte ad esempio ambulanze, furgoni isotermici, spazzatrici cisterne, betoniere, furgoni blindati, auto funebri, ecc.

Gallery: Fiat Professional Ducato MY 2022